fai da te per il matrimonio

I coni porta riso per il matrimonio sono ormai un grande classico. Nessuno (o quasi nessuno) si presenta con i sacchi di riso ed è uso trovarli già pronti.

Si lasciano fuori dalla chiesa o dalla sala comunale e una damigella si preoccuperà di distribuirle agli ospiti. Il riso per il lancio, all’interno dei coni, sarà già lavato. Il comune riso da tavola è ricco di amido, quella patina bianca che vi resta sulle mani e che macchia gli abiti, soprattutto quello scuro dello sposo. Per scongiurare questo problema basta lavare il riso, mettendolo in uno scolapiatti e lasciandolo scorrere sotto l’acqua corrente.

E’ una cosa che, se avete tempo, potete fare da sole… come per la scorso giovedì (in cui spiegavo come realizzare dei centrotavola con la carta) vi lascio il tutorial e qualche tips per poterli realizzare.

Materiali da utilizzare:
– cartoncino, di qualunque tipo -millerighe, semplice, tramato- che abbia almeno 120/150gr di spessore
– biadesivo oppure colla a caldo oppure spillatrice oppure colla stick
– decorazioni vari: fiocchi, nastri, adesivi, etc.

La partenza è sempre da una forma quadrata. Fate prima delle prove per vedere la dimensione che preferite, ma dei quadrati con lato di 11cm o 12cm potrebbero già essere sufficienti.

Aiutatevi con una taglierina… dimezzerete il lavoro!

Poi, girate il quadrato ritagliato come nella foto e unite i due punti, sigillando i lati che si sovrappongono con della colla. Biadesivo è la soluzione più veloce e pratica, ma anche la più costosa! Spillatrice è la seconda più veloce e pratica… ma meno elegante perchè i punti metallici dovranno poi essere nascosti.

Il tutorial, e le foto, sono state prese dal blog Fatto Con Gioa.  Cliccate per vedere il tutorial intero!

cono porta riso fai da tecono porta riso per il tuo matrimonio

Come tua wedding planner, ti lascio anche qualche piccolo trucco.
Muovetevi con largo anticipo nella realizzazione e siate “abbondanti” con il materiale: la cosa peggiore è trovarvi senza fogli o nastri per finire il lavoro proprio sotto data.
Lavorate in catena di montaggio: dopo aver fatto le dovute prove  e aver trovato la misura ideale per voi, tagliate tutta la carta. Quando avete finito, piegate tutti i coni. Successivamente, decorateli.

Questa è la base… che potrete personalizzare davvero come più vi piace. Tenete come riferimento i colori del matrimonio o il tema. Sperimentate con altri tipi di carta, come i classici centrini da pasticcere, perfetti per un matrimonio boho o vintage o realizzateli in carta color kraft e aggiungete della juta per l’effetto burlap!

I coni hanno per definizione una forma irregolare. Riempirli, trasportarli e disporli è sempre un grattacapo per tutte le spose. Ecco qualche idea dal classico cestino,  in cui i coni si sostengono a vicenda, a dei pratici espositori per mantenerli dritti. Oppure… perchè non appenderli?

espositore per coni porta riso

cesto-per-coni-porta-confetti_cones

coni-porta-riso-come-usarli-tutorial-wedding-planner

Se siete contro lo spreco del riso o siete contrari per altri motivi, sentitevi liberi di sostituirlo con quello che più vi piace: coriandoli colorati, petali di fiori, altri semini -magari del miglio-.

Cosa ne pensate di queste idee? Avete provato il tutorial e i miei consigli?

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Scoprire se sono ancora libera nel giorno del tuo matrimonio è facile.

[COMPILA IL FORM QUI SOTTO]

Riceverai -senza impegno- tutte le informazioni sui servizi di Colorato di Pink, il listino prezzi (al grido di “evviva la trasparenza”) e la mia disponibilità nel giorno del tuo matrimonio.

Direttamente nella tua casella di posta!!