Quando si riceve la partecipazione

Oggi penso agli invitati che ricevono la partecipazione ad un matrimonio.
Non sempre “quello che hai fatto finora” può andare bene,. Anche in questo caso, essendo poi il matrimonio uno tra gli eventi formali per eccellenza, ci sono delle buone maniere da rispettare.
Con il mini galateo che ho pensato per te sulle partecipazioni e sull’invito, non sbaglierai.

come comportarsi quando si riceve la partecipazione di nozzze

Quando si riceve la partecipazione

Se viene consegnata a mano, è cortesia chiacchierare un po’ con i futuri sposi sul loro matrimonio, che saranno molto felici di raccontare di come stanno andando i preparativi.

1. Leggere i nomi sulla busta.

La prima cosa da fare, per evitare figuracce, è leggere a chi è indirizzata la busta. Indicazione scontata, forse, ma non banale.
Se sulla busta ci sono scritti solo i nomi di battesimo (ad esempio: “Claudia e Luca” o magari solo “Claudia”), gli invitati sono solo loro. Se sulla busta c’è scritto “Fam. Rossi”, l’invito si ritiene esteso anche ai figli o alla famiglia.

2. Controllare l’interno della busta
Se c’è solo l’annuncio delle nozze, cioè solo l’indicazione del luogo della cerimonia, non siete invitati ai festeggiamenti. Se, invece, trovate anche il bigliettino con indicazioni sul ristorante in cui si svolgerà la festa, allora sarete invitati al matrimonio completo.

3. Informarsi sul tono della cerimonia.

E’ bene informarsi sul tono della cerimonia, per evitare figuracce quel giorno presentandovi con un abito non adeguato. Forse gli sposi potrebbero aver deciso un dress code o vorrebbero qualcosa di particolare: papillon per gli uomini, un colore comune, cappellini per le signore.

4. Chiedere della lista nozze.

E’ sempre giusto chiedere se è stata stilata una lista nozze o se hanno qualche desiderio in merito al regalo.
Spesso potrete trovare un cartoncino con l’indicazione dell’Iban a cui fare il bonifico. Personalmente lo trovo poco elegante, ma sicuramente efficace per gli invitati sbadati.

5. Dare conferma della presenza.

Questa è una cosa che spessissimo si dimentica, dando per scontato che gli sposi sappiano se andate o no.
Ricordate soprattutto se non avete rapporti intimi con gli sposi, di confermare con una telefonata la vostra presenza al ricevimento. Nel caso dell’invito alla famiglia, ricordate di dire il numero esatto delle persone che parteciperanno.

Infine: se si riceve la partecipazione per posta o per interposta persona, è sempre bene fare una telefonata agli sposi per ringraziarli e porgere le congratulazioni. Valgono poi le stesse indicazioni di cui sopra!

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Scoprire se sono ancora libera nel giorno del tuo matrimonio è facile.

[COMPILA IL FORM QUI SOTTO]

Riceverai -senza impegno- tutte le informazioni sui servizi di Colorato di Pink, il listino prezzi (al grido di “evviva la trasparenza”) e la mia disponibilità nel giorno del tuo matrimonio.

Direttamente nella tua casella di posta!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *