Co-working: il mio secondo ufficio

La vita della libera professionista è dura, in un co-working lo è un po’ meno.

Quando decidi “di buttarti” e di aprire la tua attività, dopo l’euforia iniziale, fondamentalmente ti trovi, da un giorno all’altro, senza qualcuno che ti dice cosa devi fare. Non hai più un capo, colleghi, un ufficio in cui andare tutte le mattine.

Esaltante in un primo momento, destabilizzante subito dopo.
Ti alzi la mattina, fai colazione, ti lavi i denti, ti togli il pigiama per indossare una tuta o qualcosa di più comodo…e ti siedi alla scrivania.
Se va bene, se no ti siedi sul tavolo in cucina o in sala.

(questo è come sogno nella mia futura casa il mio angolo lavorativo)

idee per ufficio in casa

Apri il PC, scarichi le email e… poi?
Non hai la collega con cui raccontare del weekend appena passato, nessuno con cui condividere una battuta o un piccolo nervosismo col cliente e se alzi gli occhi, inevitabilmente, trovi qualcosa in casa da fare, che siano le tazze della colazione ancora nel lavello o la lavatrice da stendere dalla sera prima.

Io non nego che i primi tempi a casa fosse dura.
Leggi anche: wedding planner – la mia giornata lavorativa.
Dura darmi degli orari, delle regole, delle abitudini. Sapere che se non lo facevo io, non l’avrebbe fatto nessuno e nessuno mi avrebbe comunque pagato. Era troppo facile dire “lo faccio dopo”, adesso dormo un po’ di più, adesso porto fuori Dafne e rientro. Arrivavi a sera senza aver concluso nulla, sentendoti in colpa perchè sai che se non lavori, non mangi.

La gestione del tempo, del metodo di lavoro, degli impegni e delle scadenze è andata avanti qualche tempo tra tentativi di vario tipo, ma alla fine ho trovato il metodo perfetto (per me!) che mi permette efficienza e la giusta elasticità.

Leggi anche: agenda e post-it per organizzare meglio il lavoro

Dopo aver capito come lavorare efficacemente da casa, posso lavorare veramente dappertutto. Ecco arrivare la mia decisione di affittare una scrivania in un co-working.

ufficio multiverso milano

Il co-working è uno spazio aperto al pubblico che mette a disposizione di professionisti delle scrivanie e degli spazi attrezzati come un normale ufficio: banda larga, stampante, wi-fi, sale riunioni, macchinetta del caffè.
Arrivi, prendi il tuo posto, fai il tuo lavoro e quando vuoi un break ti sposti nelle salette condivise dove poter chiacchierare con gli altri professionisti.

La scrivania si può occupare una volta ogni tanto con un ingresso giornaliero, oppure riservare sia con un contratto regolare di alcuni mesi fino ad un anno, sia con un carnet di ingressi a consumo.

Puoi utilizzare anche le sale riunioni e la sala eventi per presentazioni, incontri di lavoro, appuntamenti.

La valutazione di una scrivania l’ho fatta insieme ad un’amica e collega, Chiara di Polvere di Fata. Io e lei ci siamo conosciute per lavoro e, dopo un po’, abbiamo scoperto di andare molto d’accordo e di lavorare bene insieme. Ma entrambe usiamo i tavoli delle rispettive case, quindi il co-working è uno spazio funzionale!

Per il lavoro di wedding planner non è necessario andarci tutti i giorni nè tutto il giorno, non mi troverei a mio agio e ormai mi piace troppo bere il caffè al tavolo della cucina ancora in tuta mentre già inizio a pensare al prossimo post del blog.
Ma ogni tanto vestirsi, uscire di casa, andare in ufficio per incontrare clienti e collaboratori con cui sviluppare dei progetti è utilissimo per spezzare la monotonia.

Quello che ho scelto io è Multiverso Milano, si trova in Via Mecenate 71 e l’ho scelto perchè è molto tranquillo e frequentato da professionisti seri. I co-working, spesso, rischiano di essere più caotici che produttivi, ma io volevo un luogo in cui poter lavorare seriamente e anche ricevere eventuali clienti.

Inoltre: Multiverso è nuovissimo, le scrivanie a disposizione sono molto grandi e spaziose,  attrezzate di tutto quello che può servire, hai anche a disposizione un armadietto dove custodire materiale o documenti o quello che credi. Il caffè è gratis dalle 11.30 fino alle 14 e c’è una saletta-relax attrezzata con frigorifero, microonde e lavandino: vuol dire che puoi portarti il pranzo da casa, mangiucchiare qualcosa e poi bere il caffè tutti insieme prima di rimetterti al lavoro.

Figo. Molto molto figo.

www.multiverso.biz
MULTIVERSO MILANO – Via Mecenate 71, Milano

Nota: non è un post sponsorizzato. Io, Claudia e la mia società Colorato di Pink non guadagniamo niente da questo articolo. L’ho scritto perchè, dopo tanto tempo, ho trovato una combinazione lavorativa per me molto comoda e spero di poter aiutare altre imprenditrici e libere professioniste a trovare il loro incastro.


Vuoi ricevere GRATIS nella tua casella di posta l'EBOOK - "I 10 MOTIVI PER CUI TUA MADRE E LA TUA MIGLIORE AMICA STANNO ROVINANDO IL TUO MATRIMONIO"?

Iscriviti alla newsletter: lascia la tua email e riceverai direttamente l'ebook gratuito.

In più, ogni lunedì, riceverai gli aggiornamenti sulle tendenze wedding e la selezione dei post che non puoi assolutamente perdere!

Image and video hosting by TinyPic

P.S.: don't worry, non daremo a nessuno il tuo indirizzo email perchè anche noi odiamo lo spam!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *