Matrimonio: la lista delle cose da fare

Pianificare un matrimonio non è una cosa casuale e, soprattutto, ha tempi ben precisi.

Lo dico sempre alle mie clienti: per organizzare un matrimonio ci sono delle cose da fare e ognuna di queste è da fare in un ordine ben preciso.
A dispetto delle liste che troverete su Pinterest, negli altri blog e sulle riviste specializzate, non vi metto “scadenze”. Nel senso, dire “12 mesi prima prenotare la location” è abbastanza inutile perchè non tutti decidono di organizzare le loro nozze con così tanto anticipo. E se qualcuno, addirittura, inizia ad organizzarlo 24 mesi prima, che fa? Aspetta un anno?

Dai, siamo realisti. E quando lo scrivo parlo con cognizione di causa, perchè sabato incontro una coppia che si sposerà a dicembre (di quest’anno) e hanno solo individuato -ma non ancora confermato- la location.

Preferisco dire che ci sono delle cose da fare nell’organizzazione del matrimonio con un certo ordine. Alcune, per forza, anche se pianificate con largo anticipo, saranno sempre e comunque da fare “sotto data”.

Matrimonio: la lista delle cose da fare

Appena decidete di sposarvi e ricevi la proposta, dopo la goia iniziale, è bene 1. parlare del budget con il tuo compagno e con le vostre famiglie.
Quindi, 2. fate la lista degli ospiti. Perchè è fondamentale? Perchè non potete prenotare una location se non sapete in quanti sarete. Vi sembrerà una sciocchezza, ma 20 ospiti in più o in meno fanno molta differenza per la distribuzione degli spazi e del budget con il catering.

Finalmente, la parte più piacevole: 3. decidete la data, prenotate la location -con il catering- e la cerimonia.

Una parte sostanziale della giornata del matrimonio -e del budget- è fatta.
Con questi dati si può passare a prenotare tutti gli altri servizi. Senza sapere dove festeggerete o avere la conferma della data, sarà dura prenotare il fotografo.

Non esiste un ordine, se prenotate prima il fotografo o la fiorista poco conta… ma ricordate che i migliori fornitori sulla piazza, in alcuni sabati, potrebbero essere già impegnati. Se volete un nome particolare, fate in modo che sia il primo a cui vi rivolgete.

In ogni caso, i fornitori da contattare, a cui chiedere un preventivo e infine da prenotare, sono:

  • Wedding planner e coordinamento del matrimonio
  • Partecipazioni
  • Scegliere i testimoni e le damigelle
  • Fotografo e relativo servizio video
  • Fiorista
  • Musicisti per la musica durante la cerimonia
  • Musicisti / DJ per il ricevimento
  • Animazione per i bambini
  • Intrattenimento per gli adulti
  • Bomboniere

E’ anche il momento di fissare gli appuntamenti con i tuoi atelier preferiti perchè bisogna pensare anche al tuo abito da sposa.
Leggi anche: Atelier – cosa aspettarsi dall’appuntamento

Successivamente, bisogna pensare anche a:

  • Decidere il menù del matrimonio
  • Pensare agli allestimenti e ai dettagli
  • Damigelle: se le hai, è il caso di decidere anche il loro stile e prenotare eventualmente gli abiti
  • Organizzare la luna di miele
  • Prenotare l’auto per il tragitto casa/cerimonia e cerimonia/location
  • Iniziare il corso prematrimoniale (solo per i matrimoni religiosi)
  • Prenotare e fissare le prove per trucco e parrucco
  • (Far) organizzare l’addio al  nubilato e al celibato

Il grande giorno è vicino, mancano davvero pochi mesi ed è il momento per:

  • Confermare ogni fornitore, regolare acconti e saldi
  • Confermare il numero di ospiti e dare il numero al catering
  • Organizzare il timing della giornata.

Ah, no dimenticavo: se (mi) hai assunto (come) wedding planner per il coordinamento del matrimonio, tutta questa parte noiosa e macchinosa tocca a me. Il coordinamento di cui tanto parlo, fondamentalmente, consiste proprio nel “mettere in fila” i fornitori scelti e dirgli cosa fare quel giorno. Esserci poi fisicamente anche il giorno del matrimonio per controllare e intervenire qual ora ce ne fosse bisogno.
Perchè avere una professionista che lo faccia al posto tuo? Resti sei libera di goderti i preparativi senza doverti preoccupare degli aspetti prettamente tecnici. Inoltre, queste sono cose da fare obbligatoriamente sotto data e tu avrai già altre mille cose a cui pensare… ti manca solo di doverti preoccupare

Non dimenticare gli aspetti burocratici del matrimonio: è la parte meno romantica, fondamentale e te ne devi occupare in prima persona.

  • fare i documenti in comune per potervi sposare e le relative pubblicazioni (hanno validità massima 6 mesi, quindi non conviene farli troppo prima)
  • se lavorate come dipendenti, consegnare i documenti di matrimonio per avere il congedo matrimoniale aziendale
  • sistemare i passaporti per la luna di miele (non dimenticate di controllare anche carte di credito e assicurazioni internazionali)

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Scoprire se sono ancora libera nel giorno del tuo matrimonio è facile.

[COMPILA IL FORM QUI SOTTO]

Riceverai -senza impegno- tutte le informazioni sui servizi di Colorato di Pink, il listino prezzi (al grido di “evviva la trasparenza”) e la mia disponibilità nel giorno del tuo matrimonio.

Direttamente nella tua casella di posta!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *