Quanto costa il matrimonio?

Congratulazioni, ti sposi.
-e già sento tuo padre che ti chiede quanto costa il matrimonio… continua a leggere e lo scoprirai-

Lo so, questo è l’incipit di buona parte dei miei post (le congratulazioni per il matrimonio, non tuo papà!), ma alla fine, se arrivi a leggere il mio blog, è perchè ti interessa organizzare al meglio il tuo matrimonio!

Immagino che avrai già guardato tutti i wedding blog più famosi, italiani e non, avrai già un account pinterest e creato almeno una o due board dedicate al matrimonio. Questo è il processo normale di una sposa 2.0, cresciuta a pane e google.

Nota Pink: anche io ho un account Pinterest e ho preparato una board esclusiva dedicata a te… la trovi cliccando qui!

Sai qual è la parte brutta di questo processo? E’ che ti innamori di alcuni dettagli, ma quando ti scontri con la realtà scopri che la metà degli allestimenti che sarebbero perfetti con la location e con lo stile del matrimonio sono irrealizzabili per questioni di budget.

Il 99% degli sposi che scelgono il fai da te procedono nella maniera sbagliata.
Posso essere ragionevolmente certa che anche tu rientri in questa percentuale o, peggio, ci sei dentro e stai facendo questo errore!

Hai scelto la data e il periodo del matrimonio, quindi, contestualmente, come dicono tutte le timeline che hai trovato sui giornali specializzatei, sei anche corsa a prenotare immediatamente il luogo della cerimonia e la location per bloccare la data.
Quindi hai cercato sui portali dedicati, preso appuntamento e passato buona parte dei weekend a visitarle. Ne avrai escluse un paio, magari per la posizione o per il prezzo eccessivamente alto, e poi valutato le altre.
Ti hanno anche già passato i menù di alcuni catering e, anche se in linea con le aspettative, ti rendi conto che moltiplicare quella cifra per il numero degli invitati… vi fa già spendere un sacco di soldi!

Quando poi scopri che le palle di fiori che tanto ti hanno fatto sognare  costano, l’una, quanto un cappotto nuovo da Zara e che per avere un effetto valido ne servono almeno 10, che il tappeto bianco per la cerimonia costa quanto l’animatrice per i bambini, ecco che ridimensioni tutto, perchè già con la location avete sforato e chissà quanto poi costa tutto il resto.

La reazione successiva è quella di tagliare sensibilmente su altri costi: rinunci alle partecipazioni di Micheal’s in favore di una loro brutta copia più economica, il quartetto d’archi per il tuo ingresso può essere sostituito con l’organista della chiesa, fa niente al filmato fatto dal drone per ridurre il costo del fotografo che tanto ti piace (anche se la Villa che hai scelto ha un parco enorme e dall’alto sarebbe tutto un altro effetto).
Ad un mese dal matrimonio, quando trovi dei carinissimi vasetti esattamente come ti immaginavi i segnaposti, ripensate a quanto avete già speso e ci rinunci.

Credo di non aver poi sbagliato di molto la mia previsione. Conosco molto bene questo processo… anche personalmente!

Se ti dicessi che, con qualche trucco e i miei consigli, potresti riuscire ad avere tutto quello che ti piace? Non ho la bacchetta magica, ma conosco molto bene il settore del matrimonio (soprattutto in Lombardia) perchè, alla fine, ci sono dentro da quasi 10 anni e so perfettamente di quello che stiamo parlando.

So che le palle di rose costano tantissimo perchè il fiorista usa solo il fiore: in una palla ci vanno almeno 20/25 rose, le rose belle costano 2/3€ cad… la moltiplicazione è presto fatta!
Non ci avevi pensato, lo so. Non ti sei mai sposata – o quando l’hai fatto non si usava la palla di rose – ed è normale che tu lo scopra solo chiedendo.

Alla fine della consulenza con me ti posso dare la cifra esatta di quanto costerà il matrimonio.
Preparati: lo shock sarà fortissimo perchè vedere nero su bianco (o nel mio caso, rosa su bianco) l’importo potrebbe anche farti venire voglia di non sposarti più.

Invece, devi prendere la scoperta che farai da un altro punto di vista: hai fatto tutte le scelte che volevi, senza rinunciare a niente di particolare, sai quanto vai a spendere e da quella cifra puoi solo risparmiare ulteriormente.
In più hai tutto il tempo -e con te la professionista migliore- per trovare l’offerta che rientri nel budget, realistico, che hai in mano.
Sappi che senza una adeguata pianficazione del budget ti trovi a metà matrimonio ad aver speso più di quello che credevi e a non avere ancora completato la lista dei fornitori.

Ma dove sta, quindi, il trucco?
Semplicemente preparando un piano budget come quello che ti farò avere semplicemente iscrivendoti alla newsletter di Colorato di Pink.

Le persone che sono già iscritte l’hanno ricevuto OGGI IN ANTEPRIMA… vuoi perdertelo?

Il piano budget che ti invierò se ti iscrivi alla newsletter Pink è lo strumento n. 1 per la pianificazione del tuo matrimonio.
Sto condividendo con te lo stesso strumento che uso io con le mie coppie per redigere il loro budget e con la mia esperienza non sbaglierai nemmeno tu.

Io, se fossi in te, non me lo perderei… il link per iscriverti è qui:

ma lo trovi anche nel box di lato al blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *