Pizzichi di felicità

Una mia amica, il cui nickname è Sposa di Giugno, anche se non credo la troverai facilmente perchè si tratta di una amicizia ai tempi del blog di Libero, quindi di moooooooolto tempo fa, aveva una buona abitudine: pubblicare, periodicamente, i motivi per cui è felice.

Buona abitudine un po’ dimenticata, che è sempre bene riprendere al bisogno. Perchè la vita è bella, anche quando fa schifo, soprattutto se è ottobre, è autunno e tu stai per pianificare il tuo matrimonio.

Questo non è il solito post in cui ti racconto di qualche aspetto del matrimonio o ti voglio aggiornare sulle ultime novità. Oggi, con questo post, voglio solo condividere un po’ di felicità e di positività.

Se hai voglia di fare questo gioco con me, commenta sotto!

# Dafne. Lei, l’amore della mia vita motivo di felicità perenne, che mi fa sbellicare dalle risate, che mi accompagna praticamente dovunque, che è socievole, serena e tenerissima, che mi fa sentire capita e mai da sola. Lei, la mia metà pelosa, con la quale ho un rapporto simbiotico di cui mi lamento solo per potermene vantare. Lei, esattamente il cane dei miei sogni, che chiedevo fin da piccola.

# Hobby. Ne ho tanti, prossimamente ti racconterò anche di questa parte di me. Adoro “avere le mani impegnate ma la testa libera”. Il potere rilassante del lavoro manuale è una esperienza quasi mistica.

#Progetti. Di vita, di crescita personale, di una nuova (e definitiva) casa. Che mi ansiano tanto quanto mi emozionano.

# Lavoro. Potresti prendermi per pazza, ma siamo sincere: anche se è dura, anche se ogni tanto mi si sente urlare “basta, io torno a fare la segretaria”, anche se a volte vado a letto con l’ansia, fare la wedding planner specializzata nel coordinamento del matrimonio è il mio lavoro. Che amo, che so fare, che faccio dannatamente bene (momento autostima!)

# I colleghi. Non intesi come quelli che ti trovi in ufficio ogni giorno e con cui discuti, ma i professionisti con cui mi interfaccio quotidianamente e che sono, per me, fonte inesauribile di confronto e di crescita.

# L’autunno. Dopo tanto sole e tanto caldo, evviva i cappotti, le maglie calde, l’abbigliamento a strati, le scarpe chiuse e le collant pesanti che stanno benissimo con i mini dress. Ma anche le castagne, la tisana, le torte calde e il piumone.

# Filofax e matita. Senza, sarei persa. Come racconto in questo post dedicato alla pianificazione.

# Amiche. Nuove e vecchie. Appena conosciute o che mi sopportano da tanto. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *