Ho un amico che… – assumere amici il giorno delle nozze

Ho un amico che… fa bene le foto e ha una bella macchina, ci farà lui le foto al matrimonio.
Ho un amico che… ogni tanto suona in discoteca, farà lui il DJ al matrimonio.
Ho un amico che… fa il pasticcere, la torta me la farà lui.

Se avessi un euro per ogni volta che ho sentito questa frase, ti starei scrivendo dal mio attico vista Duomo.

Tutti hanno degli amici (per fortuna!) e tutti questi amici hanno una o più attività lavorativa e tanti hobby. In pratica, tutti abbiamo un amico che fa qualcosa.
E’ la normalità.

Ma il rapporto di amicizia e di lavoro è molto labile, sottile, pericoloso.

Quando ero ancora molto giovane, ho fatto per qualche anno la segretaria in uno studio legale. Forse il periodo più odioso della mia vita, ma che mi ha insegnato molto a livello organizzativo e che mi ha fatto maturare velocemente. In quel periodo, ovviamente, avevo tantissimi amici che facevano l’avvocato, tra praticanti e neo avvocati. Spesso, anche tutt’ora, mi hanno fatto qualche favore o prestato qualche consulenza su una faccenda in maniera totalmente gratuita, una consulenza veloce e informale, sufficiente per risolvere piccoli dubbi e capire se eventualmente andare a fondo con la questione.

Organizzare il matrimonio è un procedimento lungo e molto costoso e, se si può, tutti noi cerchiamo chi può aiutarci tra le nostre conoscenze a tenere basso il budget.

Leggi anche: Quanto costa il matrimonio?
L
eggi anche: Matrimonio… ma quanto mi costi?

Ma chiedere agli amici di farci da fornitori in alcuni aspetti delle nozze, con il fine principale di risparmiare, potrebbe essere l’errore peggiore che tu possa fare.
Sai quel vecchio detto “chi più spende, meno spende”? E’ quasi sempre molto valido e in un settore come il matrimonio, che ti ricordo essere una giornata non replicabile, forse conviene quasi sempre affidarsi a professionisti.

Prima di valutare se chiedere al tuo amico che fa bene le foto di farle durate le tue nozze, bisogna capire alcune cose:
– quanto è amica questa persona? che livello di amicizia c’è tra voi?
– quanto è professionista questa persona? si mantengono con quel lavoro o è solo un hobby?
– quanto è affidabile, professionalmente parlando, questa persona?

Sono domande a cui, prima di continuare, devi rispondere con sincerità.

Ad esempio: se il fotografo che hai scelto è anche il tuo migliore amico, non potrà essere al tuo fianco per festeggiare e contemporaneamente scattare.
Se è il migliore sulla piazza devi decidere che ruolo dargli, anche chiedendogli se lui vuole lavorare a quel matrimonio. Se invece è solo un hobbysta, sei sicura di poter affidare a lui i tuoi unici ricordi?

Leggi anche: Le 10 foto da avere nel tuo album di matrimonio

Mettiamo che il DJ sia il tuo amico d’infanzia, quello con cui hai passato tanti spensierati weekend in discoteca perchè lui, essendo in consolle, ti ha sempre fatto entrare gratis. Fa ancora il DJ e riesce a mantenersi? Oppure è solo un hobby? Se è solo un hobby, probabilmente non ha la manualità, non conosce i tempi e i modi di un matrimonio, non avrebbe nemmeno la strumentazione adatta. Infatti non tutte le location hanno la filodiffusione o l’attrezzatura, spesso questa è a carico del DJ e un non professionista ti chiederà un sovrapprezzo per il noleggio del materiale.

Infine, puoi confermare la professionalità dei tuoi amici? Non so te, ma io ho tanti amici, ma non a tutti do’ del lavoro. Non tutti sono all’altezza, non tutti valgono nel lavoro lavoro.
Sono ottimi amici, buoni confidenti e meravigliose persone, ma non sono il top nel loro lavoro… vuoi davvero affidare a loro la buona riuscita delle nozze?
Se, invece, hai scelto un caro amico e un ottimo professionista… preferisci averlo come invitato, farlo rilassare e divertire, o farlo lavorare anche quel giorno?

Sono domande molto difficili a cui non esiste una risposta giusta o sbagliata. Spesso se questo amico si offre spontaneamente, e se puoi mettere la mano sul fuoco sulla sua professionalità, sta a te capire se è sinceramente interessato a lavorare per te quel giorno, anche regalando parte (o tutto) il suo servizio, o se lo preferisci averlo tra gli invitati.

Leggi anche: Damigelle – istruzioni per l’uso

Non è infatti detto che tutti abbiano piacere a lavorare anche quel giorno. Sono amici, magari conoscono tante persone e, per una volta, non vogliono dover pensare troppo, restare in tensione e prendersi responsabilità doppia. Se va male, infatti, mettete anche a rischio la vostra amicizia.

Mi rendo conto che è una situazione difficile: da una parte la possibilità di risparmiare qualche centinaio di euro, che senza una pianificazione adeguata del budget risultano cifra importanti, dall’altra, invece, rinunciare all’amicizia e alla vicinanza di qualcuno,

Io, che in questi anni ho visto veramente di tutto, anche amicizie distrutte o incrinate da prestazioni poco soddisfacenti e delusione degli sposi, posso darti due soli consigli:

1) valutare con OGGETTIVITA’ i benefici/vantaggi di avere quel tuo amico come fornitore delle nozze e chiedergli comunque il massimo della prestazione, anche pagandolo. Sicuramente vi farà un prezzo di favore o uno sconto sostanzioso quale regalo di nozze, ma quanto meno riconoscetegli la professionalità e non fatelo sentire sfruttato.
 2) pianificare le spese in maniera ragionata e oculata. Così facendo, vi renderete conto che le poche centinaia di euro che risparmierete non varranno la pena di non avere un vostro amico a fianco a voi quel giorno.

Sulla pianificazione delle spese posso aiutarti da subito in maniera concreta e gratuita.
Iscrivendoti alla newsletter, riceverai immediatamente il “budget del matrimonio”, ovvero un documento scaricabile completamente gratuito con tutte le dritte e i tips per tenere sotto controllo le spese e conoscere, con largo anticipo, quanto si spenderà, intervenendo da subito sui tagli (e non facedolo all’ultimo) e rivedendo le priorità di spesa.

Ti basta compilare il form a lato del blog per ricevere subito il “budget del matrimonio” e dal prossimo venerdì la newsletter settimanale!

E se hai ancora dei dubbi su come scegliere il fornitore giusto per te… scrivimi!
Manda una email a claudia@imatrimonidipink.it per fare la tua domanda ed, eventualmente, fissare un appuntamento: è senza impegno e il caffè te lo offro io!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *