Matrimonio low cost? Si può con questi trucchi!

Sto cercando mille modi per iniziare questo post, ma lo trovo abbastanza difficile senza metterci un pizzico di polemica, perchè le parole matrimonio e  low cost insieme non funzionano molto.

Prima di attirare critiche, spiego meglio quello che intendo.

Dare una festa, organizzare un evento è di per se molto costoso.

Costa offrire la cena a tutti, preparare un regalino per ogni invitato, comprare un abito nuovo e per le decorazioni e via dicendo.
E magari sto parlando di una normale festicciola di compleanno o di una cena di Natale o di un evento semplice, insomma, qualcosa che tutti abbiamo organizzato e abbiamo voluto fare secondo i crismi.

Se aggiungiamo che si tratta di matrimonio, le cifre di alzano..
E non perchè laGGente ci guadagna, che appena tutti sentono la parola “matrimonio” ricaricano i prezzi e via di altre assurdità e banalità popolane. Forse era vero fino a qualche anno fa, ma adesso, te lo garantisco, questi giochetti non sono più validi. 

La regola di fregare le persone con prezzi alti senza offrire niente in cambio non funziona più, soprattutto in un settore come il wedding dove c’è una concorrenza spietata, spesso al ribasso. Quindi chiudiamo subito ogni polemica in quel senso.

Se per un matrimonio le cifre sono diverse è perchè il servizio offerto è diverso. La cena è preparata con più cura, si offrono menù particolari, le quantità sono maggiori e anche il personale coinvolto è molto di più. Si cercano location eleganti e ricercate, l’abito è prezioso, le decorazioni con fiori freschi.

Anche l’aspettativa di chi partecipa ad una festa è diversa rispetto a quando si partecipa ad un matrimonio. Gli invitati stessi comprano abiti nuovi per un matrimonio ma non per partecipare, ad esempio, ad un battesimo.

La buona notizia è che, comunque, risparmiare (un pochino) nell’organizzazione del matrimonio è possibile.

Già avere un controllo totale delle spese è un ottimo punto di partenza.
Un matrimonio low cost si ha quando si conosce esattamente la spesa e si interviene da subito, senza arrivare a metà preparativi e stupirsi di quanto si è speso.
Sapere quanto costa realmente un servizio (chiedendo preventivi e senza preoccuparsi di disturbare), avere la lista completa dei servizi che si vogliono per il proprio matrimonio e quindi poter tagliare con criterio e coscienza è il primo passo.

Sul punto “budget” sono l’unica che può aiutarti.
Iscrivendoti alla Newsletter Pink, e qui sotto trovi il link per farlo comodamente, puoi scaricare immediatamente il Budget del Matrimonio, cioè lo strumento fondamentale per tenere sotto controllo le spese.

E’ un comodissimo file da stampare e tenere sempre con sè, da compilare in matita e avere così sempre l’idea dei soldini spesi e da spendere. La prima reazione è impattante, perchè si tratta di cifre sempre molto alte, ma sapere da subito quanto costa aiuta decisamente nella gestione di tutto il matrimonio.

 

In ogni caso, ecco i consigli della wedding planner per realizzare il tuo matrimonio low cost.

1.
Muoviti per tempo
Può sembrare una banalità, ma organizzare un matrimonio low cost è un lavoro vero e proprio (e infatti esistono le wedding planner!). Muoverti per tempo, comunque, è il modo migliore per contenere i costi.
Semplicemente perchè hai più tempo di fare tutte le valutazioni del caso. Prenotare adesso la location per il 2018 ti permette di scegliere la data che preferisci e eviti di incorrere nei classici aumenti annuali, così come comprare l’abito da sposa della collezione precedente o in outlet può essere un ottimo modo per risparmiare centinaia di euro che, sul totale, incidono parecchio.
E le fedi? Anche le oreficerie fanno i saldi sulle passate collezioni.

2.
Valuta location, giorno e data alternativa.
Non è una leggenda metropolitana, ma la realtà.
Ci sono Ville famosissime per i matrimoni, che hanno date piene di anno in anno e sono quelle che costano di più.

Si può già iniziare a risparmiare scegliendo una location meno famosa, da poco sul mercato, altrettanto bella e scenografica.
Evita il sabato, che sai già essere il giorno più caro in cui sposarsi. Puoi risparmiare un pochino se scegli di festeggiare nei giorni di venerdì e domenica, costerà ancora meno se il giorno è compreso tra lunedì e giovedì.
Le location stessa ti darà tutte queste informazioni e vedrai tu stessa la differenza di prezzo da un giorno all’altro.

3.
Controlla bene gli accordi con il catering/ristorante
Sforare con il budget destinato al catering è facile. Non tanto per il menù, quanto per gli allestimenti. Nella proposta che ti fanno sono inclusi gli allestimenti base: sedie, tovagliato, mise en place. Controlla tutte le voci, eventualmente tratta subito su allestimenti non inclusi ma poi attieniti alla lista fatta. La tentazione di noleggiare divanetti, decorazioni, sedie speciali è forte e me ne rendo conto, ma il budget così si… impenna.

4.
Controlla le offerte e gli sconti
Anche se non sono una grande fan delle fiere, è innegabile che con metodo e pazienza puoi trovare delle ottime offerte. Se hai puntato un fotografo particolare, controlla la sua pagina FB o il suo sito per sapere se parteciperà alla fiera e incontralo in quell’occasione: potrebbe aver preparato un’offerta particolare valida solo per quei giorni e potrete così approfittarne anche voi.
Anche iscriversi alle newsletter dei fornitori che ti interessano (se ne hanno una) può essere utile per restare informato di possibili

So che uno dei pensieri che hai fatto è stato quello di chiamare quel tuo amico che fa il DJ, ma forse ti sei persa questo post in cui spiego dettagliatamente perchè è meglio evitare di far lavorare gli amici il giorno del tuo matrimonio.

Leggi anche: Ho un amico che…

5. 
Scegliere il servizio di coordinamento del matrimonio
Organizzare un matrimonio low cost è impegnativo e ti piacerebbe avere al tuo fianco una wedding planner.
Ma sai che hai tutto il tempo per organizzare il matrimonio e, anche se è un lavoro, è oggettivamente un periodo che può essere molto divertente.

Esiste però il modo di avere una professionista del wedding al tuo fianco pur risparmiando ed è assumermi per il solo coordinamento del matrimonio
Ci si può rivolgere ad una wedding planner sia per farsi aiutare nell’organizzazione completa sia per farsi solo coordinare il matrimonio.

Ovviamente il costo del servizio è nettamente inferiore rispetto all’aiuto per un matrimonio completo ma offre tanti vantaggi: ti aiuta nei preparativi perchè hai a disposizione una coordinatrice di professione che ti da consigli e dritte e, quando arrivano gli ultimi mesi, quelli più stressanti, sai di poter delegare tutto ad una persona di fiducia.

Dopo esserti iscritta alla newsletter, prenota anche il tuo coordinamento scrivendo a claudia@imatrimonidipink.it.

Ti aspetto!

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

Scoprire se sono ancora libera nel giorno del tuo matrimonio è facile.

[COMPILA IL FORM QUI SOTTO]

Riceverai -senza impegno- tutte le informazioni sui servizi di Colorato di Pink, il listino prezzi (al grido di “evviva la trasparenza”) e la mia disponibilità nel giorno del tuo matrimonio.

Direttamente nella tua casella di posta!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *