Stress da preparativi? Ho la soluzione!

I preparativi del matrimonio sono stressanti.

Il termine “Bridezilla” (“Sposzilla”, nella traduzione italiana) non è stato coniato a caso. E’ la contrazione di “bride”, sposa, e “godzilla”, il famoso mostro verde. Diciamo che nell’immaginario è abbastanza chiaro cosa si voglia intendere.

Se non sei stanca, stressata, se nessuno ti ha mai fatto pressioni per un dettaglio, se tua mamma non si preoccupa al posto tuo per cose secondo te inutili proprio quando tu devi pensare a mille altre cose… allora fai parte di una piccola percentuale di spose, quelle fortunate che possono davvero fare il matrimonio dei loro sogni senza alcun compromesso o influenza esterna.

Quindi, puoi anche non continuare a leggere… ^_^

Dicevamo.

I preparativi del matrimonio sono innegabilmente divertenti e lo dico davvero con cognizione di causa. Stai organizzando una giornata di festa, che è anche un piccolo sogno che si realizza, hai un budget molto più alto che per la tua ultima festa di compleanno e puoi davvero fare le cose “fatte bene”.

Di contro diventano ovviamente stressanti perchè gli aspetti a cui pensare sono davvero tanti.

Non basta la Sacra Triade: data-cerimonia-location. Quella, paradossalmente, è stata la più semplice.
Bisogna pensare al menù, alle esigenze di ogni invitato, alla lista degli invitati, ai piani dalla A alla Z dell’alfabeto inglese prevedendo quasi ogni catastrofe.

Non solo devi pensare all’abito da sposa, ma anche al coprispalle, alle scarpe, agli accessori, alla stola se fa freddo, a toglierla se fa caldo, alle scarpe di ricambio, al trucco per il ritocco.

Ecco perchè si organizza il matrimonio in almeno un anno.

Circa 15 o 20 anni fa si prenotava la location un anno prima perchè ci si sposava solo di sabato e le location erano poche, quindi inevitabilmente c’erano minori possibilità di trovare libera la data in estate.

Adesso si iniziano i preparativi con molto anticipo perchè le cose a cui pensare sono tante, tantissime.
Se ti sei iscritta alla newsletter, avrai visto quante sono le voci che compongono il Budget del Matrimonio,

Se non sei ancora iscritta, puoi farlo adesso a questo link: ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Divido i preparativi in tre grossi momenti.

Il momento emozionante

Coincide con la proposta di matrimonio, con la consapevolezza che stai per sposarti, con l’annuncio a tutti i tuoi amici che diventerete marito e moglie.

Inizia con la composizione della Sacra Triade data-location-cerimonia, con la prenotazione dell’eventuale corso per fidanzati (di solito quello più breve possibile e che sia in orari comodi), con i weekend spesi tra fiere, location e open day.

Prendi anche coscienza per la prima volta di quanto spenderai, se potrai o no realizzare tutti i tuoi sogni, inizi a prendere contatto con la realtà del tuo matrimonio.

Quando hai deciso in che giorno ti sposerai, dove e in quale luogo festeggerai, hai fatto una buona parte dei preparativi.

Questo momento può durare da poche settimane a un paio di mesi.
Comporre la Sacra Triade è fondamentale per poter poi proseguire con il resto dei preparativi. Se non sai in che giorno ti sposi, come fai a prenotare il fotografo o la musica? Se non sai dove ti sposi, se in Duomo o in una piccola chiesa in campagna, se nel giardino della location o nella sala comunale, come fai a farti fare il preventivo dalla fiorista?

Arriviamo, quindi, al secondo momento.

Il momento divertente

Hai risolto un problema importante e puoi finalmente rispondere con una data precisa alla domanda “quando ti sposi”.

Adesso, inizi a pensare concretamente a come vuoi che si svolga il giorno del matrimonio: vuoi una cena elegante e formale o un momento di divertimento e leggerezza? Quante portate? Tutto servito o a buffet?

Tableau o Escort Card? Posti assegnati o casuali? Damigelle adulte o solo damigelle piccole? Ventagli o ombrelli?Bomboniera sì o no? Che stile?

Pinterest, i blog dedicati al wedding (soprattutto questo!), Instagram e anche qualche pagina FB possono essere di grande aiuto per delineare gli allestimenti e i dettagli del matrimonio.

Non solo influenzati dal tuo gusto personale, ma anche dallo stile della location in cui si farà il ricevimento. Se hai scelto una grande Villa sul lago, l’atmosfera sarà inevitabilmente elegante, mentre per un party in piscina si pensa a qualcosa di più goliardico e leggero.
Se ti sposi in un agriturismo, uno stile shabby o rustic-chic sono più indicati. In Villa, ci sta bene anche lo stile Boho.

Hai anche modo di confrontarti con altre spose, di sentire i loro pareri e di prendere spunti… anzi, copiare proprio se fanno qualcosa di valido!

Questo momento è anche il più lungo… e meno male!
Potrebbe venire influenzato e un po’ rovinato dalla famiglia e dalle amiche: metteranno becco su ogni scelta e si sentiranno in dovere di esprimere il loro parere anche quando non è gradito. Ma tu non farti rovinare la felicità e pensa che in realtà si stanno dimenticando che è il tuo matrimonio e che se quelle cose piacciono a te, allora sono oggettivamente perfette!

Infine, arriviamo alla parte più stressante, il momento numero tre.

Il momento stressante

Gli ultimi due mesi sono i peggiori.

E’ vero che hai prenotato tutti i fornitori e deciso gli allestimenti, ma tutto il lavoro si concentra in due mesi.

Location & catering devono essere avvertiti sugli ospiti (e le conferme ti stanno facendo dannare), tua madre insiste a preoccuparsi di dettagli insignificanti che importano solo a lei, tutti i fornitori vogliono conoscere i dettagli per poter lavorare meglio.

Non solo: devi fissare le prove per l’abito, con l’estetista e la parrucchiera.
Magari devi pure seguire l’andamento della lista nozze e stare dietro all’agenzia di viaggi per le ultime pratiche prima di partire.

Non dimenticare che comunque lavori ancora a tempo pieno, che devi chiudere quanto più lavoro possibile per poterti assentare per il viaggio serenamente.

Che hai comunque una vita: cene, aperitivi, uscite, compleanni in famiglia e ricorrenze varie… anzi, magari pure qualche matrimonio (perchè è provato che nell’anno in cui ti sposi parteciperai ad un sacco di matrimoni).
Senza dimenticare qualche momento romantico con il tuo futuro marito. Non fare mai l’errore di darvi per scontati durante i preparativi e di parlare solo di quale fede preferite indossare.

In questi mesi la maggior parte delle spose esclama “non vedo l’ora che arrivi e passi” proprio perchè lo stress è così alto da farti dimenticare il divertimento.

Il fatto è che la giornata delle nozze… VOLA. Letteralmente.
Se avessi € 1 per ogni sposa che ha detto “ma è già finita?” sarei davvero ricca e ti starei scrivendo dal mio attico in piazza Duomo.

I rimedi sono i soliti: delegare e passare in erboristeria per qualche tisana rilassante o pastiglia di valeriana.

Purtroppo, però, delegare non è sempre garanzia di successo. Si dice che “la via per l’inferno è lastricata di buone intenzioni” e questo è perfettamente applicabile all’aiuto di mamme & amiche. Vero che faranno quello che vuoi, ma non è il loro lavoro, lo fanno solo per farti un piacere ma con l’ansia che potresti arrabbiarti se non sarà esattamente come dici tu.
Non dimenticare che potrebbero tranquillamente dimenticare il tuo gusto personale e fare qualche cambiamento all’ultimo secondo quello che pensano loro!

La soluzione però te la fornisco direttamente io: CHIAMAMI.

SCRIVIMI. PRENOTA IL COORDINAMENTO DEL MATRIMONIO.

Altro non è che l’aiuto per il giorno del tuo matrimonio. Quando le cose si fanno serie, quando bisogna pensare a tantissime cose contemporaneamente, passi la palla calda a me.

Mi sono specializzata in questa fase del matrimonio e so perfettamente come stai e come stai vivendo.

Ci sentiamo per parlare del tuo matrimonio, mi racconti esattamente cosa hai immaginato e io farò in modo che tutti, amiche comprese, lavorino per realizzare la giornata dei tuoi sogni!

Inoltre, per te sarà più facile interagire con una sola persona che incastrare orari e bisogni e domande di tutti i fornitori.

Io, il catering, la location e tutte le altre figure impegnate a lavorare nel giorno delle tue nozze parliamo la stessa lingua, sappiamo di cosa abbiamo bisogno per lavorare al meglio e le comunicazioni sono più rapide.
Tu devi solo far sapere tutto a me: io parlerò con loro e li coordinerò affinchè tutto si realizzi e concretizzi.

Inoltre, sarò anche presente per tutto il giorno del matrimonio per sistemare gli allestimenti e le decorazioni che hai scelto nei mesi precedenti.

Così… le tue amiche potranno essere libere di divertirsi con te e tu di goderti l’amore e l’attenzione di tutti i tuoi ospiti!

Come fare? Scrivi a claudia@imatrimonidipink.it 

Prendiamo un caffè insieme e valutiamo se sono la persona giusta che potrà essere al vostro fianco e rendere davvero perfetto il giorno del matrimonio!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *