Libretto della messa: ecco a cosa devi fare attenzione!

Ormai il matrimonio secondo il rito religioso cattolico non è più la norma.

Tante coppie in prime nozze scelgono il rito civile, magari in una bella location, replicando un po’ la tradizione americana di farlo all’aperto. Soprattutto adesso che sono sempre di più le location che hanno ottenuto il titolo di “casa comunale”, rendendo valido legalmente il matrimonio.

Il matrimonio religioso, invece, segue regole ben precise che non permettono interpretazioni.

Ma, nonostante tutto, è possibile personalizzare -nei limiti della cerimonia- anche il matrimonio religioso.

E’ possibile infatti scegliere le letture, i passi della Bibbia da leggere, scrivere le intenzioni e anche scegliere il rito del matrimonio.

Sì, non mi sto sbagliando: è possibile anche scegliere la frase con cui promettere amore eterno al tuo futuro marito, se la più nota “Io accolgo te…” oppure la tradizionale “vuoi tu prendere…” a cui rispondere -ovviamente- sì.

Per coinvolgere gli ospiti è bene realizzare il libretto della messa.

Libretto della messa: ecco a cosa devi fare attenzione!

Creare un libretto per la messa o per la cerimonia civile non è solo utile ma anche necessario.

Permette ai tuoi ospiti di seguire la cerimonia e di essere più coinvolti.
Inoltre è necessario a chi celebra (parroco, sindaco o celebrante), a chi legge e a chi suona ed è un bel ricordo per i tuoi famigliari.

Però, ci vuoi qualche attenzione e cura anche nella realizzazione del libretto della messa.

LIBRETTO SU INTERNET: ATTENZIONE!

On line puoi trovare tanti libretti già impostati da scaricare.
Se non sei pratica con word e con il PC è sicuramente un grande aiuto, ma stai attenta all’errore più comune… i refusi.

Rilegge mille volte il testo, fai attenzione a cambiare i nomi degli sposi e, poi, fallo leggere da un’amica: un occhio fresco e non viziato dall’averlo scritto noterà subito eventuali refusi, errori o imprecisioni.

Poi, però, il libretto va stampato.

Qualche tempo fa avevo preparato una guida che puoi trovare qui Guida per stampare il libretto messa che ti spiega in maniera semplice come stampare il libretto messa.

AD OGNUNO LA PROPRIA COPIA

Il libretto è fondamentale per seguire la cerimonia. Non solo per i tuoi invitati, ma anche per i testimoni e per chi lavora quel giorno.

Ricordati che bisogna far avere una copia a ognuna di queste persone:
– una per chi celebra
– due per gli sposi
– uno a testa per i testimoni
– uno per ogni lettore
– uno per chi suona e uno per chi canta
– uno a testa per ogni genitore e per i parenti più stretti.

Quindi, dovrai farne stampare almeno 15 o 16 solo per chi lavora al matrimonio ed è coinvolto direttamente. Regolati di conseguenza per tutti gli altri.

 

ATTENZIONE AI LETTORI!

Controllare che tutti i lettori siano pronti, che conoscano la lettura e che siano presenti alla cerimonia.

Ah già, tu sei la sposa e non puoi farlo.

Quindi, hai due scelte:
– istruisci la tua testimone/tua sorella/tua cognata sulle cose da fare sperando che l’emozione non le faccia dimenticare
– mi chiami, che tutte queste cose le conosco già e agisco in totale autonomia controlla che tutti i lettori siano pronti

Per la seconda, la migliore… scrivimi a claudia@imatrimonidipink.it così prenoti la data per il coordinamento del tuo matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *