Matrimonio facile e protetto? Ecco come!

In questi giorni sono stata al mare.

Sono una grande fan del mare: i costumi colorati, il clima rilassato, il sole che scalda pelle e ossa, l’aperitivo in spiaggia con pizzette e patatine che in città sembra squallido qui acquista un fascino particolare, quella sensazione di benessere che solo un lettino di tela plastificata ti sa regalare.

Purtroppo il mi amore non è completamente ricambiato dalla mia pelle.

Ho la pelle molto chiara, di quelle molto difficili da abbronzare e che comunque non diventano più di un “color biscotto”.
(Anche se sono fortunata e, comunque, mi abbronzo!)

Hai presente cosa dico vero? Se non sei tu stessa, tutte hanno un’amica che prima di diventare marroncina deve passare lo stadio in cui sembra un incrocio tra un semaforo e un’aragosta, in cui le parti coperte dal costume restano di un bianco ottico regalando l’effetto “big babol al gusto panna-fragola”.

Ecco.

Oggi sono così e pure con la pelle un po’ irritata perchè ho voluto fare la splendida e non mettere la crema solare.
Per fortuna non mi sono scottata e posso risolvere con una dose abbondante di crema idratante.

Lo so che la crema solare si deve sempre mettere, ma ho pensato che tanto è aprile, che non farà così caldo, che al massimo starò con i pantaloncini, che se non metto nulla mi abbronzo un pochino.

Quando sono arrivata alla spiaggia, invece, faceva caldissimo, ma mi sono comunque detta che la crema la metto dopo, che prima saluto gli altri amici, che Dafne deve bere e devo far sistemare lei…

Sono stata incosciente ma fortunata e questa volta nulla di grave è successo. Niente ustione, solo rossore diffuso che mi farà rispondere tutto il giorno alla domanda “ma sei bruciata?”.

Dovrò quindi spiegare che no, non sono ustionata, sono solo rossa perchè, avendo la pelle molto molto chiara, devo passare la fase “peperone” prima di colorarmi.

Eppure sono abituata a questo procedimento: le ustioni che mi sono presa nel giardino di casa me le ricordo tutte!

Ma cosa c’entra la mia costante lotta con l’abbronzatura con il tuo matrimonio?

Te lo spiego subito ed è molto più intuitivo di quello che può inizialmente sembrare.

Matrimonio facile e protetto? Ecco come!

La prima esposizione al sole è come il matrimonio.

Sempre più perplessa, vero? Fammi continuare.

Tu sei preparata alla giornata, hai la borsa con la crema solare, il telo, il costume e l’eventuale cambio per un aperitivo o una cena dopo la spiaggia.

Ma il pericolo di ustione e di abbronzatura poco uniforme è dietro l’angolo.
Basta essere leggeri e pensare che “ad aprile non fa caldo”, non voler perdere 5 minuti per spalmarsi la crema, mettersela di fretta e in maniera poco uniforme dimenticando alcune parti del corpo.

Il giorno del tuo matrimonio accade la stessa cosa.

Ti dimentichi qualcosa di importante, a causa degli ultimi giorni molto stressanti rinunci a sistemare quel particolare dettaglio oppure ti sfugge di mente, conti male gli invitati e ordini meno segnaposti di quelli che servono.

Ieri in spiaggia avrei voluto qualcuno che mi ricordasse di mettere la crema. Ma non urlando come faceva mia madre, piuttosto in maniera dolce, magari portandomela direttamente, cercandola per me nella borsa.
Così me la sarei spalmata anche in quel piccolo punto tra la spalla e la schiena, prima di arrivare all’ascella, che riesco sempre a bruciarmi.

Non un’assistente personale, più un angelo custode, qualcuno che si preoccupi che tutto vada bene, senza imprevisti.

Io posso essere quella persona nel giorno del tuo matrimonio.

Attenta ad ogni singolo dettaglio, preoccupata che tutto vada davvero bene e che tu non debba preoccuparti di nulla.

Non solo quel giorno, ma anche nei mesi precedenti.

Quante cose ti sei dimenticata oppure stai trascurando per stanchezza e troppi impegni? Gli ultimi mesi non devi solo occuparti del tuo matrimonio, ma anche del lavoro, delle ricorrenze in famiglia e della tua vita quotidiana.

Io ci sono, sono lì al tuo fianco, disponibile 24/7 per aiutarti in qualunque aspetto organizzativo, prima, durante e dopo il matrimonio.

Invece di informare via messaggio la tua migliore amica dell’ennesimo cambiamento che hai fatto o della nuova cosa da far controllare al catering o segnalare alla fiorista la sera tardi, che magari ha anche un bimbo piccolo e in quel momento può essere distratta e non rispondere al telefono per mille motivi o, semplicemente, è molto stanca in generale anche lei, scrivimi a me.

Lei potrebbe -giustamente- dimenticarsene. Lo fa per farti piacere, perchè ti vuole bene, ma non è detto nè che sia felice di farlo nè che stia vivendo in maniera serena questo periodo.

Le amiche che si fanno torturare della sposa sono tante, ma in poche sono felici di farlo e la maggior parte di loro arriva al taglio della torta pensando “finalmente è finita!”

Ah, a te non lo diranno mai -ovviamente- ma io sento tutti i commenti!

Mi guardo e penso alla mia abbronzatura a peperone, che peggiora ogni minuto che passa. Tra poco dovrò uscire per delle commissioni e passerò più tempo a rispondere del mio colore fosforescente che non ad altro.

A me bastava prendere la crema dalla borsa per evitare tutto questo, per te è ancora più facile vivere in maniera rilassata il tuo matrimonio perchè ti basta compilare il form qui sotto per ricevere subito il listino prezzi.

Avermi al tuo fianco nel giorno del matrimonio è facile, ecco il form da compilare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *