Come organizzare un matrimonio in 4 mesi ed evitare l’ansia da preparativi

Ci sono domande a cui è impossibile rispondere.

Una di queste è: quanto tempo ci vuole ad organizzare un matrimonio? Qualcuno potrebbe dirti: “almeno un anno e mezzo”, qualcun’altro “ho organizzato tutto in pochi mesi” e la cosa folle è che hanno ragione tutti.

Se avrai fatto un giro on line, però, avrai notato la moltitudine di siti, sia italiani che stranieri, che dettano le tempistiche su come sia meglio organizzare un matrimonio: freebie, infografiche e liste di ogni genere e forma.

Di solito si parte almeno un anno prima e poi, a scalare fino ad arrivare a to-do list addirittura giornaliere.

Ho solo una domanda: PERCHÉ? E se io mi sposo in molto meno tempo, come faccio a riorganizzarmi? A decidere i tempi senza perderne?

Sono una grande fan delle to-do list, ne faccio per qualunque cosa importante, quindi sarebbe irreale da parte mia non approvare la cosa. Quello che non trovo giusto, o quanto meno poco pratico, è l’indicazione quasi obbligatoria dei mesi.

Cioé: come posso dirti che il fiorista va trovato 6 mesi prima, se ti sposi in un periodo super gettonato per i matrimoni? Come posso dirti che le fedi le devi cercare solo due mesi prima, se invece passi davanti ad una gioielleria e trovi la fede perfetta con uno sconto interessante?

Capisci che se hai deciso di sposarti e organizzare un matrimonio in 4 mesi, queste regole non funzionano più.

Se pensi, comunque, di essere l’unica a farlo, ti posso rassicurare e confermarti che sei in ottima compagnia. Quest’anno ben 3 miei clienti hanno scelto di organizzare il matrimonio in pochissimo tempo, 3/4 mesi al  massimo.

Quindi se la tua prima domanda riguarda la possibilità, ti posso rispondere con estrema sincerità che

ORGANIZZARE UN MATRIMONIO IN 4 MESI È POSSIBILE!

Sai qual è il trucco?

Fare le stesse cose di chi impiega più di un anno ma senza pensarci troppo.

Qualche tempo fa avevo scritto un post con il mio personalissimo elenco di cose da fare, ordinate come una semplice lista e divise in cose da fare all’inizio, cose da fare dopo e cose da fare alla fine.

Ovvio che scegliere location, data e relativi sia la priorità a prescindere, senza questi dati non potete dare alcuna informazione a nessun fornitore, così come è inutile che decidiate i centrotavola senza aver valutato disponibilità e fattibilità.

E’ come cucinare: le cose si fanno in un certo ordine, se sei di fretta qualche passaggio si può saltare (e verrà buonissimo comunque), l’impiattamento sarà per forza di cose l’ultimo momento.

Presenta moltissimi vantaggi

Sicuramente organizzare un matrimonio in 4 mesi (o comunque in poco tempo) è un toccasana per le eterne indecise. Con i tempi così stretti non c’è possibilità di aspettare, di valutare, di sperare che qualcosa di migliore arrivi o si trovi.

In base alla location, i sabati del mese che preferisci potrebbero essere già occupati, quindi dovrai puntare a giorni alternativi, come il venerdì o addirittura il giovedì.

La prenotazione sotto data, poi, potrebbe portare a qualche sconto: piuttosto che avere un giorno buco, le location preferiscono occuparla con delle agevolazioni.

Nessuna fregatura, è un po’ il concetto del “last minute” dei viaggi. Prezzo basso ma ti devi accontentare sia della meta disponibile che della combinazione hotel+volo.

In ogni caso, SCEGLIERE DATA, LOCATION E LUOGO DELLA CERIMONIA E’ IL PRIMO PASSO. Senza questi dati non puoi bloccare gli altri fornitori nè preparare le partecipazioni.

Il SECONDO PASSO riguarda LE PARTECIPAZIONI.

Quando le scegli, tieni anche conto del tempo di realizzazione e di consegna. Spesso le tipografie hanno bisogno almeno di 10/15 giorni per stamparle e confezionarle a cui si aggiunge il tempo per la distribuzione.

E’ bene dunque fare un giro di telefonate per informare amici e parenti del lieto evento, così da “opzionarli” almeno per quella data e dar loro il tempo di organizzarsi.

 

Il TERZO PASSO comprende la prenotazione di tutti gli altri FORNITORI.

Abito, fiorista, fotografo, musicisti, eventuale macchina, decorazioni, allestimenti, fedi, bomboniere, confetti… sono il contorno dell’organizzazione del matrimonio di cui ti devi occupare abbastanza in fretta.

Sono i dettagli che personalizzano il matrimonio, che lo rendono tuo e speciale e che non devono mancare.

RICORDA i documenti per il comune.

Non voglio farti perdere il momento romantico, ma il matrimonio è un contratto ufficiale e come tale ha bisogno di documenti. I documenti vanno fatti in comune, con le pubblicazioni anche in chiesa.

Questi documenti hanno una scadenza di 6 mesi e quindi si fanno sempre a matrimonio già organizzato… ma nel tuo caso, che hai scelto di organizzare tutto in pochi mesi, è bene farli immediatamente!

Anche qualche lato negativo

Tanti lati positivi ma anche qualcosa di negativo.

I tempi stretti, infatti, potrebbero farti sentire come in un frullatore: le cose da fare sono tante e tutte di seguito e si aggiungono agli impegni normali di lavoro e di vita.

Organizzare un matrimonio in 4 mesi non ti permette distrazioni ma, di contro, potresti anche non goderteli.

Come direbbero gli inglese… it’s up to you! Sai quante mie clienti mi dicono: “ho deciso di sposarmi e lo voglio fare in fretta, aspettare tanti mesi mi mette addosso troppa ansia”?

Meglio farlo con una coordinatrice!

4 o 5 mesi sono tempi sicuramente molto brevi per un matrimonio, ma non impossibile.

Hai tempo per fare tutto, non hai tempo per agitarti o per cincischiare (si usa questa parola da te?).

Il modo per ottimizzare i tempi, avere le risposte a tutti i tuoi dubbi e le tue domande, avere anche qualche indicazione su fornitori fidati è solo uno: contattami!

Parlo sempre del servizio di coordinamento e hai sempre letto che inizieremo a lavorare due mesi prima del matrimonio. Sai anche che, prima mi prenoti, prima puoi usufruire della consulenza.

Quando una sposa mi sceglie per coordinare il suo matrimonio non sceglie solo di avere uno staff competente, organizzato e esperto nella gestione del matrimonio, ma guadagna anche tutta la parte di consulenza.

Domande? Dubbi? Consigli al volo? Io ho scelto di essere disponibile, sia al telefono che con whatsapp , ma chiamandomi appena hai deciso di sposarti ti guadagni anche tutta la parte di consulenza.

Vuol dire che se hai un domanda, un dubbio, ma anche un momento di sfogo, puoi scrivermi su whatsapp e io ti risponderò.

Ho scelto di avere un solo numero di telefono per comodità, quindi sia i miei amici che la mia cliente avranno lo stesso identico numero. Perché, come tutti, vivo col cellulare in mano e trovo stupido che se rispondo ad una mia amica che mi sta raccontando della matita per le labbra del colore perfetto del mio rossetto, non posso rispondere a te, che magari hai un dubbio anche più importante.

Scelte aziendali, ne convengo. Di cui però ti consiglio di approfittare.

Soprattutto se hai scelto di organizzare un matrimonio in 4 mesi.

*********************************************++

Ti sposi tra pochissimo tempo e hai bisogno di una mano, sia per quanto riguarda la consulenza che per il giorno delle nozze?

[Prenota subito il coordinamento del matrimonio]

Riceverai la mia disponibilità immediata per il giorno del matrimonio, il listino prezzi e tutte le info sul servizio di coordinamento del matrimonio, solo compilando il form qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *