I preparativi del matrimonio ti spaventano? Ti racconto come affrontarli in maniera serena e senza farti rovinare quelli che saranno mesi molto divertenti.

Quando scrivo i post del blog penso sempre alle spose che hanno già iniziato i preparativi, che stanno cercando risposte a domande ben chiare, che hanno bisogno di trovare una soluzione  concreta ai loro dubbi.

Ma ho scoperto che Colorato di Pink è seguito anche da chi… ha appena iniziato a parlare di matrimonio.

È doveroso, quindi, fare un passo indietro e pensare proprio a te che stai leggendo, che ancora non hai la data fissata.

Perché i preparativi, di solito, iniziano così.

Tu e lui iniziate a parlare di matrimonio.

State insieme da qualche anno, le cose vanno molto bene, magari già convivete.

Avete scoperto di non avere solo gli stessi gusti in fatto di musica e cibo, ma anche lo stile di vita, i ritmi e le abitudini sono simili, così tanto che le piccole differenze hanno subito trovato un giusto compromesso, un incastro che piace ad entrambi.

Non solo.

Avete anche parlato di futuro, di programmi di vita e siete d’accordo su tutto, anche su come vi vedete tra 5 anni.

La parola matrimonio, dunque, è uscita spesso, pronunciata senza timore da entrambe le parti e sei abbastanza certa che la proposta potrebbe arrivare da un momento all’altro.

Non sai quando, ma sei stata chiara: avreste iniziato i preparativi solo dopo una proposta con anello al seguito (e, a scanso di equivoci, hai la manicure sempre in ordine!)

Però già vi immaginate chi invitare e chi no (per magia, la lista si allunga ogni volta di più), siete d’accordo sul tipo di cerimonia e anche il periodo della festa.

A parte questi dettagli, però, non riesci ancora a immaginare il tuo matrimonio.

Ci sono spose che arrivano con le idee molto chiare, con la lista esatta di cosa piace e cosa non piace, di cosa vogliono e di cosa no.

Poi ci sei tu, che ancora non ti è chiara la differenza tra shabby e rustic (ma non ti preoccupare, ci penso io a spiegartela), che ancora non hai trovato nulla che ti faccia dire “wow”.

Se ripensi al matrimonio delle tue amiche individui subito gli aspetti che ti sono piaciuti di più e quelli che ti sono piaciuti di meno.

Anzi, segnateli e ricordateli perchè sono elementi importanti che serviranno ad organizzare la festa perfetta.

Quando hai accompagnato tua sorella a scegliere l’abito hai visto quale stile ti piace e quale no, ma mettere insieme tutti questi aspetti ti resta molto difficile.

Cara futura sposa, sappi che non sei sola.

La tua è la condizione abbastanza comune di chi ha appena iniziato i preparativi del matrimonio.

D’altronde, come si fa a districarsi nel mondo wedding?

Scoprirai ben presto che le cose a cui pensare sono tante, che ci sono tantissime varianti e variazioni sullo stesso argomento, spesso avrai le idee più confuse di prima e a volte ti troverai ad urlare “mi sposo solo con il mio futuro marito e due testimoni!” quando mamma e suocera si intrometteranno una volta di troppo.

Per prima cosa non ti preoccupare e non ti agitare! Hai dalla tua parte un grande alleato: IL TEMPO!

Visto che avete iniziato a parlarne, ma la proposta è ancora lontana, puoi iniziare a farti un’idea delle cose a cui pensare.

E i trucchi per sopravvivere a questa condizione difficile, te li svelo io.

Ecco come prepararsi ai preparativi del matrimonio

Come ti ho già detto, dalla tua parte hai un grande alleato: il tempo.

Con quello, puoi praticamente fare tutto e cambiare idea quante volte vuoi.

1. Non hai fretta

Non è detto che per organizzare un matrimonio debbano passare anni, anzi, sono tante le coppie che scelgono di sposarsi in pochi mesi (e con grande successo). Dalla proposta al matrimonio vero e proprio passerà il tempo che tu reputi più opportuno.

Come ti ho detto e come ho scritto in un post che puoi trovare qui di seguito, quest’anno sto seguendo ben 3 coppie che hanno deciso di sposarsi in 4 mesi!

Quindi, in attesa della proposta, hai tutto il tempo per guardare siti dedicati al matrimonio per iniziare a capire cosa ti piace e cosa no, cosa potrebbe essere e cosa invece sicuramente non sarà.

2. Frequenta fiere di settore, eventi dedicati e open day

Inizia a infilarti nel giro matrimoniale. Puoi farlo in maniera soft, da sola o con la tua migliore amica o tua mamma.

Le fiere di settore sono il momento migliore per capire di cosa ti dovrai occupare nei mesi che verranno.

Potrai anche prendere qualche contatto senza impegno, guardare in maniera fintamente distratta le proposte del settore e a prendere confidenza con i termini specifici. Mi sembra un buon modo per non arrivare impreparata.

3. Spulcia blog di settore (anche americani) e comincia a preparare la tua bacheca Pinterest.

Darti questo consiglio potrà essere un errore, ma confido nel tuo buonsenso.

In America sono avanti anni luce sui matrimoni. Quello che da loro è ormai passato di moda, è appena arrivato da noi e sta facendo impazzire migliaia di spose e, al contrario, se loro dicono che una cosa è di grande tendenza, è probabile che tu faccia molta fatica ad organizzarla qui.

Quindi, prendi esempi per lo stile, per le idee, per le tabelle colori, salvo poi adeguarlo al mercato italiano e alle proposte che ti faranno fioristi e allestitori. Di solito, loro, sono sempre ben contenti di proporre stili nuovi e sperimentare idee alternative.

La bacheca pinterest, invece, serve a creare il mood del matrimonio. Ti accorgerai di come le foto che salverai avranno tutte più o meno lo stesso stile o la stessa palette colori e ti renderai conto che, senza volerlo, hai già ben chiaro cosa desideri dal tuo matrimonio.

Così facendo sarà anche più facile organizzare tutto quando arriva la proposta.

4. Se trovi qualcosa che ti fa sognare, costruisci lo stile intorno a quel dettaglio.

Hai visto una partecipazione che ti ha fatto letteralmente perdere la testa. Cioè, non hai ancora in mente dove ti sposerai ne in che mese, ma sai che vorrai quella partecipazione.

In che colore c’è? Che stile ha? Sai che, senza volerlo, potresti aver trovato l’elemento che ti farà scoprire quello che ti piace?

5. Hai più tempo per scegliere con calma

Credo poco negli amori a prima vista. Spesso, quando mi sono innamorata di qualcuno o qualcosa a prima vista, si è rivelato entro breve una sòla (per dirlo alla romana!), una fregatura.

Questo accade anche nel matrimonio. Magari scegli quel dettaglio perché ti sembra meraviglioso, salvo poi scoprire che è difficile da incastrare con tutto il resto, che non è così semplice da recuperare, che sta creando più impicci che altro.

Hai tutto il tempo per cambiare idea, cambiare piano, rivedere tutto quanto.

Quindi… goditi il tempo in attesa dall’anello per iniziare a pensare al tuo matrimonio.

D’altronde, guardare non è vietato a nessuno e entrare nel gergo del settore, iniziare a scoprire i lati più profondi dell’organizzazione, ti farà sentire più pronta quando… tutto diventerà realtà!

***************************************

Hai anche tutto il tempo di scegliere la wedding planner, di prenotarla per tempo e di capire quanto il coordinamento del matrimonio sia il servizio migliore che potrai mai avere.

Se sei interessata a scoprire di più su Claudia, Colorato di Pink e l’esclusivo servizio di coordinamento del matrimonio, compila il form qui sotto.

[Compila il form qui sotto]

Riceverai subito la mia disponibilità per il giorno del matrimonio, il listino prezzi e le risposte alle domande più frequenti per il giorno del matrimonio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *