Perchè gli allestimenti fighi su Pinterest e su Instagram non si possono realizzare nella vita normale.

Se mi segui su Instagram (e se non lo fai, provvedi subito cliccando @coloratodipink) saprai che ci sono sempre un sacco di sondaggi, ovviamente dedicati tutti al matrimonio.

Ho iniziato per scherzo, chiedendo alle mie follower di aiutarmi a scegliere alcuni dettagli per il mio matrimonio e poi ci abbiamo preso tutte quante gusto e sono diventate un po’ una ricorrenza.

Qualche giorno fa, dopo le solite domande su scarpe, abiti da sposa, bouquet e decorazioni, ho proposto foto di allestimenti fighi. 

Anzi no, allestimenti FIGHISSIMI! Cerimonie celebrate sotto una cascata, con una quantità di fiori da far invidia al festival di Sanremo, in location super emozionanti o con proposte di pranzo da fotografia.

Tra un foto e l’altra, però, ho messo la nota “do not try this at home”, cioè semplicemente: riprodurre queste cose è praticamente impossibile.

Instagram ormai è il social del finto per eccellenza. Non c’è una foto -di quelle belle- che sia ritoccata, photoshoppata, realizzata ad arte.

A partire dalle ragazze, tutte bombe sexy sempre in giro per il mondo, fino a piatti di cibo che sembrano usciti tutti da una cucina stellata.

Non metto in dubbio che il piatto sia già perfetto di suo e che le ragazze delle foto siano bellissime, ma su Instagram si è sempre di molto la versione già migliorata di se stessi.

Il wedding, a modo suo, soffre di questa cosa.

Le foto postate, quelle che ti lasciano a bocca a aperta e che ti fanno dire “anche io lo voglio così” sono spesso degli shooting realizzati ad arte per l’occasione.

Quindi, con questo post, ti riporto alla dura realtà!

Perché gli allestimenti fighi su Pinterest e su Instagram non si possono realizzare nella vita normale

Sto parlando di vita normale, cioè di spose come me e te, che hanno un budget considerato buono, se non addirittura alto, per il proprio matrimonio ma non infinito.

Puoi immaginare che il motivo principale per cui è impossibile ottenere quell’effetto sia tutta opera del budget: vero, ma non è l’unica motivazione.

1. Trovare la giusta location

Gli allestimenti che vedi su Pinterest e su Instagram sono super scenografici. L’allestimento cromatico di ogni dettaglio è impressionante, è tutto maledettamente coordinato e armonicamente piacevole.

C’è una ricercatezza maniacale di ogni aspetto. Soprattutto della location. Ho visto tavoli imperiali snodarsi in un parco alberato, picnic a bordo di spiagge bianchissime, cerimonie con il tramonto perfetto o con alle spalle una cascata suggestiva.

Vogliamo, poi, parlare degli sposi e del loro seguito? Le damigelle sembrano tutte uscite da una copertina di Vogue Sposa, tutte simili, in splendida forma, tutte belle.

E le spose… sexy, meravigliose, perfette!

Sembra che per sposarsi abbiano fatto dei casting. 

Non so te, ma io sicuramente non sono una bomba sexy, ho amiche molto belle ma tutte ragazze normali, abbiamo tutte un paio di kg in più rispetto a quello che vorremmo e non ho a disposizione una cascata dove celebrare il matrimonio.

2. L’organizzazione intorno alla location

Metti anche che hai trovato il posto perfetto. Quasi sempre si tratta di una zona mai utilizzata per un matrimonio. 

Vuol dire che bisogna pensare a tutto il contorno: illuminazione, allestimenti, come far arrivare gli ospiti, come farli stare comodi.

Per le cerimonie che si vedono, nessuno ha mai il microfono. Certo, è antiestetico. Ma sai cosa accade? Nessuno sente le parole che vengono pronunciate e si scocciano tutti. Quindi puoi anche fare la cerimonia più figa esteticamente, ma se mi fai perdere il “sì, lo voglio” agli ospiti, abbiamo un problema di base più grave.

Non solo: il timing è il punto fondamentale (il tramonto dura poco tempo, se ritardi di un’ora te lo giochi totalmente e addio colore rosso fuoco che tanto desideravi)

3. Le condizioni climatiche perfette

I due punti sopra possono anche esistere, ma tutto questo è nulla senza la collaborazione di Madre Natura.

Ripensavo a questa foto della cascata (clicca il link per vederla) e… ho pensato al vento: sai cosa succede se si alza una folata di vento? Tutti gli invitati vengono schizzati e bagnati. E ci sarà un fuggi fuggi generale

Guarda questa cerimonia al tramonto: e se fosse stato nuvolo? Se, peggio, avesse piovuto? Quel tramonto è cosa più unica e rara, non si può vedere da tutte le parti del mondo (per ovvi motivi di rotazione della terra, del sole, etc -a dispetto delle cagate dei terrapiattisti- tanto che molte persone vanno fino a Santorini, in Grecia per avere foto di quel tipo) e o sei fortunata di essere dal lato giusto (a ovest) o te lo scordi.

4. Età e numero degli invitati

Io credo che faccia moltissimo anche l’età e il numero degli invitati.

Hai visto questo pic nic, allestito così bene? È di una bellezza esagerata, ma è la cosa più scomoda possibile sulla faccia della terra!!

Io, che mi reputo una persona allenata, farei fatica a stare seduta a lungo così per terra. Senza contare la scomodità di avere una gonna, magari un po’ corta o svolazzante e dei tacchi.

Cosa ne pensa la tua nonna di 90 anni? E le tue zie, ormai non più così giovani? 

Inoltre, siete in 150 ospiti… dove pensi di metterli? Tutti per terra? No, mi spiace, non funziona.

Parliamo allora del tavolo imperiale che scorre nel bosco.

Parliamo ora dell’invitato che ha il posto più lontano, nel mezzo del bosco inoltrato. Dei camerieri e della quantità di strada che devono fare (i piatti arriveranno freddi). Degli insetti, delle zanzare, del freschino e dell’umidità che piante e terreno, naturalmente, producono.

Ti sembra ancora una bella idea?

5. Problema del budget

E arriviamo al punto più facile da individuare, anche se come vedi, pur facendo un mutuo per organizzare tutto, non è poi quello più impossibile.

Tutto quello che hai visto, costa. Costa anche molto.

Gli abiti delle damigelle fighissimi, costano. Non te la cavi con 50€ su Aliexpress. L’aspetto scenico vincente è dato dalla particolarità degli allestimenti. Le sedie sono tutte uguali, speciali e non le banali tonet rivestite che la location ti da include nel prezzo.

Il noleggio di tutti gli allestimenti ad hoc ha un costo.

Ma soprattutto, costa il lavoro e l’impegno dei fornitori. Per allestire tutto quello che vedi non basta presentarsi un paio di ore prima. C’è un lavoro di ricerca, di montaggio, di personale, di lavoro inenarrabile. Ecco quello che paghi davvero.

Anche quando c’è un allestimento apparentemente semplice, in uno spazio coperto, come questa luna o le tende decorate che fanno da cornice al luogo della cerimonia.

Il lavoro che c’è dietro, in realtà, è molto più grande di quello che pensi. E il lavoro si paga.

5. Il fotografo

Ti ricordi l’introduzione al post? Ho parlato di foto, di fotografi e di photoshop.

Tutte quelle foto sono stupende perché fatte da un fotografo professionista. Da uno coi controcazzi.

No, non tuo zio che si diletta con la relfex nuova. Non la tua amica che sta facendo il corso e sta ancora imparando.

Nemmeno tu con l’ultimo Iphone.

Quelle foto sono frutto di grande bravura, di capacità compositiva, oltre che di arte nell’uso di LightRoom o di Photoshop

(nota: tutte le foto vengono lavorate dai fotografi, ritoccate nell’esposizione della luce e nei toni caldi/freddi per ricreare l’effetto che prende solo l’occhio umano e migliorare notevolmente la qualità della foto)

Cercare il fotografo che fa il prezzo più basso non è garanzia di un lavoro da favola. Serve esperienza e bravura.

Nessuna di quelle foto è “casuale”, ma studiata con attenzione.

Quindi, se vuoi quanto meno ricercare un po’ l’effetto di un matrimonio da sogno nelle foto, non lesinare sul fotografo.

 

Mi spiace davvero aver smontato le tue convinzioni e averti dimostrato l’impossibilità di realizzare allestimenti di quel tipo, ma è bene prendere coscienza subito che confrontarsi con la dura realtà a giochi fatti.

Per fortuna avere la consulente a tua disposizione, qualcuno da chiamare quando hai queste idee, che ti accompagni durante il sopralluogo per sapere subito se sia possibile realizzare o meno quello che in mente, è un grande valore aggiunto.

Incluso tutto nel coordinamento del matrimonio.

Vuoi saperne di più?

[COMPILA IL FORM]

Compila il form qui sotto e riceverai, direttamente nella tua casella di posta:

  • la mail con tutte le informazioni sui servizi, prezzi inclusi
  • la disponibilità in tempo reale per il giorno del matrimonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *