La guida facile per creare il libretto matrimonio a casa

A poche settimane dalle nozze è tempo di pensare al libretto matrimonio.

Parlo di LIBRETTO MATRIMONIO in termine generico perché ormai non si parla più solo di libretto messa. Questa tradizione di creare il libretto matrimonio, infatti, arriva dal rito religioso dove è usanza preparare il libretto della messa.

Il messale veniva preparato per tutti gli ospiti perché potessero seguire la messa scelta dagli sposi: anche se il rito è tradizionale, gli sposi possono scegliere le due letture e il vangelo, personalizzare i santi da pregare e anche aggiungere passaggi alla preghiera dei fedeli.
Oltre, ovviamente, ai canti che preferiscono.

Inoltre, il libretto matrimonio è anche un modo carino per decorare ulteriormente la chiesa o il luogo della cerimonia.

È necessario fare il libretto matrimonio?

No, ovviamente. Nel matrimonio nulla è obbligatorio. Ma farlo è un bel ricordo per gli ospiti e un modo carino di coinvolgerli.

Se sono assidui frequentatori della messa, avranno piacere a leggere una cerimonia comunque personalizzata e scoprire quali sono i brani che hanno scelto.

Leggi anche: libretto della messa, ecco a cosa devi fare attenzione

Se, al contrario, non sono grandi fan della cerimonia religiosa, potranno tenere traccia del punto della messa a cui si è e, magari, seguirla con un po’ più di partecipazione (oppure contare quanti minuti mancano all’open bar).

Di come stampare il libretto messa ne avevo parlato già tre anni fa in questo post.

Io mi sposo con rito civile o rito simbolico: devo fare il libretto matrimonio?

Ma se per il tuo matrimonio hai scelto una cerimonia civile o una cerimonia simbolica, che fai? Rinunci al libretto matrimonio?

Io ti dico che puoi pensare di organizzare qualcosa di diverso dal solito.

Se la tua è cerimonia civile, magari nella stessa location dove poi si festeggerà, puoi pensare di creare dei programmi veri e propri. Clicca “wedding program” per capire di cosa sto parlando e prendere spunto!
Se hai scelto una cerimonia simbolica, magari scritta da un celebrante professionista con un bel testo romantico, dare a tutti il libretto matrimonio sarà un ricordo di un matrimonio davvero personalizzato.

Quanti libretto matrimonio devo stampare?

Questa è la domanda che mi fanno più spesso quando si tratta di libretti. Allora, non è necessario farne uno a persona perché non tutti sono interessati e perché, esattamente come in chiesa, spesso si legge in due dallo stesso libretto.

Diciamo che ne hai alcuni minimi da preparare e sono:

1 per il celebrante
1 per chi canta
1 per chi suona
2 per gli sposi
1 a testa per i lettori
1 a testa per ogni testimone
1 per ogni posto a sedere delle prime file, riservate alle famiglie.

Dopo questi, puoi decidere se metterne magari due su ogni panca (in chiesa) oppure non farli proprio. 

Arriviamo al punto della questione, al motivo di questo post in cui ti spiego come creare il libretto del matrimonio a casa, usando semplicemente word e in maniera facile e veloce.

La guida facile per creare il libretto matrimonio a casa

Creare il libretto matrimonio a casa è piuttosto semplice.

Il libretto che potrai creare in maniera facile con questa guida è in formato A5 (il libretto finito, chiuso, misurerà cm 21 x cm 14,8).
Il formato A5 si ottiene da un foglio A4 piegato a metà. Per essere chiari, un foglio A4 è un semplice foglio da fotocopie o da stampante.

Per poter creare il libretto di matrimonio a casa hai bisogno:
– di un computer e del programma di scrittura WORD
– di una stampante comune, quella che hai a casa andrà sicuramente bene.

NOTA: questa guida è ottimizzata per l’uso di MS Word. Se usi programmi di scrittura gratuiti o open source, come Open Office, il procedimento è molto simile, potrebbe cambiare la disposizione della barra degli strumenti.

INIZIAMO!

Per creare il tuo libretto matrimonio devi tenere presente alcune semplici regole:
le pagine devono essere sempre multipli di 4 (4, 8, 12, 16…)
Quando parlo di ordine delle pagine, intendo solo quelle interne. La copertina non viene mai conteggiata e si farà a parte. Se il tuo libretto è composto da 9 pagine devi provare a ridurlo a 8 oppure aggiungi elementi fino ad arrivare a 12 pagine.
l’ordine in cui stampare le pagine è il vero trucco per poter realizzare a casa in maniera semplice il tuo libretto matrimonio.

PRONTA?

Impostare il libretto matrimonio 

1. Apri il programma di scrittura WORD

Ti si aprirà un foglio bianco. Per prima cosa, come detto tra le regole, dobbiamo cambiare misura del foglio e trasformarlo in un A5.

2. Sulla barra degli strumenti clicca il seguente percorso: Layout di Pagina / Dimensioni / A5

Adesso il tuo foglio bianco sarà immediatamente più piccolo. Giusto? 

È il momento di iniziare a scrivere (o a copiare e incollare il tuo testo).

Ti ricordo che per adesso ci stiamo occupando solo delle pagine interne.  La copertina la faremo in un secondo momento.

impostare libretto messa

3. Formatta il testo

Una volta che il testo è importato, devi “formattarlo”.

Cioè devi sistemarlo: cambiando carattere, aumentando/diminuendo la spaziatura tra un capoverso e l’altro, centrando i vari titoli, rendendolo più simile a quello che tu hai in mente.

Per farlo, usa la barra degli strumenti dedicata alla formattazione. È quella evidenziata nel quadrato nero nella schermata qui sotto.

libretto cerimonia

Mi raccomando: per il testo usa un carattere comodo da leggere, pulito, senza fronzoli. Il libretto matrimonio deve essere d’aiuto per seguire la cerimonia.

4. Fai rileggere il testo dalla tua testimone

Questo passaggio è importantissimo: una volta che l’hai preparato, fallo leggere ad una persona esterna. Che sia la tua collega (se lo stai facendo in ufficio), tua mamma o la tua testimone. O anche il tuo fidanzato, se è particolarmente predisposto ad aiutarti e sufficientemente critico!

Perché non devi saltare questo punto? Continuando a lavorare su un testo si perdono di vista i piccoli errori di battitura, imprecisioni varie e refusi.

Controlla che i riferimenti siano corretti, che i vostri nomi siano corretti (spesso nei libretti restano refusi come “sposo” o robe simili).

5. Aggiungi pagine per arrivare ad un numero di pagine multiplo di 4.

Per poter stampare il libretto messa è condizione fondamentale che le pagine del file siano multipli di 4.

Ogni pagina del file è una facciata di quello che sarà il tuo futuro libretto.

4 pagine del file = 4 facciate del libretto = 1 foglio grandi
8 pagine del file = 8 facciate del libretto = 2 fogli grandi
12 pagine del file = 12 facciate del libretto = 3 fogli grandi
16 pagine del file = 16 facciate del libretto = 4 fogli grandi
e così via…

Ricorda che la copertina NON viene conteggiata in questa fase, quindi la pagina n. 1 del file corrisponde alla prima facciata appena dentro la copertina.

Spero che sia chiaro questo passaggio.

Hai scritto tutto ma hai compilato solo 9 pagine del file, quindi solo 9 facciate?

Per arrivare al numero di pagine richiesto puoi usare alcuni piccoli trucchi:
– la pagina 1 del libretto (cioè la pagina 1 del file) può essere una introduzione al rito in cui scrivi chi sarà il celebrante, i nomi dei testimoni e magari i nomi dei lettori.
– la penultima pagina del libretto (cioè la penultima pagina del file) può contenere una poesia, una citazione, una frase, un ringraziamento generale.
– l’ultima pagina del libretto (cioè l’ultima pagina del file) può anche restare bianca, proprio come nei libri.
– aumenta la spaziatura tra un capoverso e l’altro
– aumenta la dimensione del carattere dei titoli o del testo
– scegli un carattere più largo, che occupi più spazio.

È pronto il file? INIZIAMO A STAMPARE!

Stampare il libretto matrimonio

Arriviamo ora alla parte più complicata della questione e nella quale devi mettere più attenzione: la stampa.

Il trucco è uno solo: l’ordine in cui devono essere stampate le pagine.

IMPORTANTE: ogni stampante è diversa dalle altre, quindi sarà bene fare qualche prova. Non stampare subito sulla carta definitiva scelto per il libretto matrimonio, ma tieniti dei fogli da riciclo con cui fare tutti i test necessari.

Per prima cosa devi sapere se la tua stampante può stampare fronte/retro. 
Di solito è una funzionalità automatica, che non tutte le stampanti hanno.

Perché è importante saperlo? Perché cambia l’ordine di stampa (e se ce l’hai, ti faciliterà il lavoro).

 

1.Iniziamo a stampare

Preparati a stampare. Non stampare automaticamente, ma apri proprio la schermata di impostazione della stampante.

libretto matrimonio

2. Imposta la stampante

Seleziona ora la stampante e fai attenzione alle impostazioni.

Ti ho evidenziato, in nero, i due campi a cui porre particolare attenzione e che fanno la differenza nella corretta stampa del tuo libretto matrimonio:
– pagine da stampare / pagine (per l’esatto ordine seguire le istruzioni che trovi sotto)
– zoom / pagine per foglio: deve essere sempre selezionato “2 pagine”

libretto matrimonio a casa

Se la tua stampante ha l’opzione di stampa automatica fronte/retro, è il momento di attivarla.
Lo puoi fare cliccando su “proprietà” e selezionando l’opzione “fronte/retro”.

Attenzione: non tutte le stampanti lo hanno!

3. Stampa la sequenza di pagine

Come ti dicevo, il trucco per stampare il libretto messo sta nell’ordine con cui le pagine vengono stampate.

Ti scrivo qui sotto la sequenza da trascrivere esattamente come la vedi sia che tu possa stampare fronte/retro, sia che tu non abbia questa funzione automatica.

Ricorda: prima di inserire i fogli per il libretto messa, fai delle prove con quelli “da buttare” per capire il corretto inserimento e se ti piace l’effetto finale.

Con stampante fronte retro (funzione da attivare cliccando su “proprietà”)

  • Libretto da 4 facciate
    Sequenza di pagine: 4,1,2,3 
  • Libretto da 8 facciate
    Sequenza di pagine: 8,1,2,7,6,3,4,5
  • Libretto da 12 facciate
    Sequenza di pagine: 12,1,2,11,10,3,4,9,8,5,6,7
  • Libretto da 16 facciate
    Sequenza di pagine: 16,1,2,15,14,3,4,13,12,5,6,11,10,7,8,9

Senza stampante fronte retro 

  • Libretto da 4 facciate
    Sequenza di pagine: 4,1
    poi inserire nuovamente gli stessi fogli per stampa sul retro
    Sequenza di pagine: 2,3
  • Libretto da 8 facciate
    Sequenza di pagine: 8,1,6,3
    poi inserire nuovamente gli stessi fogli per stampa sul retro
    Sequenza di pagine: 2,7,4,5
  • Libretto da 12 facciate
    Sequenza di pagine: 12,1,10,3,8,5
    poi inserire nuovamente gli stessi fogli per stampa sul retro
    Sequenza di pagine: 2,11,4,9,6,7
  • Libretto da 16 facciate
    Sequenza di pagine: 16,1,14,3,12,5,10,7
    poi inserire nuovamente gli stessi fogli per stampa sul retro
    Sequenza di pagine: 2,15,4,13,6,11,8,9

Potrebbe volerci qualche minuto di prova.

Non è così immediato, soprattutto se non hai la stampante fronte/retro.

Ma non demordere e fai le prove del caso: sai che soddisfazione riuscire a stamparli?

Copertina del libretto matrimonio

Arriviamo alla parte in cui stampare la copertina.

Il procedimento è molto simile ma molto, molto più veloce.

  • Imposta il tuo file di lavoro esattamente come per l’interno del libretto: apri un nuovo file, imposta il formato della pagina in A5. 
  • Crea la copertina: inserisci il logo, i vostri nomi, una foto… non c’è limite alla fantasia. Ti consiglio comunque di non strafare e di seguire lo stile delle partecipazioni, per quanto possibile
  • Il file dovrà essere composto da due pagine, di cui una lasciata completamente bianca.
  • Ora stampa. Inserisci il foglio e imposta la stampante in questo modo: 
    – pagine da stampare / pagine – 2,1
    – zoom / pagine per foglio:seleziona “2 pagine”

Se tutto è andato a buon fine, la copertina sarà stampata sul margine più esterno ma piegandola a metà risulta nella posizione corretta.

Consigli vari per la stampa del libretto matrimonio

Per l’interno usa della carta da 100gr. Quella da 80gr, la più comune da fotocopie e usata negli uffici, è molto sottile e non molto adatta alla stampa fronte retro.

Per l’esterno, invece, puoi usare un cartoncino simile a quello delle partecipazioni, colorato, ma che sia di buona qualità. Favini è una marca che ha tanta scelta di carte. La copertina dovrà essere un cartoncino di almeno 200gr.

Il limite della grammatura della carta su cui puoi stampare è dato dalla stampante che usi. Fai delle prove prima di comprare carte molto belle ma molto spesse per la copertina. Ad esempio,le stampanti più economiche non tollerano la carta da 280gr.

Pre-piega il cartoncino. Per far sembrare la stampa fatta in casa un lavoro professionale ti basta adottare pochi trucchi. Ad esempio, prima di piegare il cartoncino scelto, ti basta creare una traccia per evitare che la carta di rovini.

Non riesco ad essere più specifica, quindi ecco i link ad alcune immagini e tutorial su youtube.

Per chiudere i libretti ed evitare che i fogli si spostino, il top sarebbero dei punti metallici. La spillatrice con il braccio lungo si compra in una qualunque cartoleria e costa circa € 10,00 più qualche euro per i punti adatti.

Se non vuoi investire in questo acquisto e non conosci nessuno che te la può prestare (spesso è un oggetto che negli uffici si trova con frequenza), puoi pensare di rilegarli con del nastrino nel colore del tuo matrimonio.

È conveniente stampare il libretto matrimonio a casa?

Spero davvero che questa guida ti sia stata utile e che funzioni tutto a dovere.

Anche la stampa dei libretti matrimonio fai da te, esattamente come per ogni lavoro fai da te, richiede tempo, pazienza e molte prove prima di arrivare ad un risultato soddisfacente.

Tra i costi devi contare: le cartucce per la stampante, i fogli necessari + quelli da avere di scorta in caso di errore, decorazioni vari, tempo per impostare il libretto e seguire questo tutorial.

 

In ogni caso, l’unica cosa che non puoi fare “da te” è il coordinamento del matrimonio.

E dopo tutta questa pappardella di spiegazione, non posso non lasciarti il solito form da compilare per avere informazioni sul tuo matrimonio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *