4 idee simpatiche per chiedere alla tua amica di fare la testimone di nozze

Hai ricevuto la proposta di matrimonio e sei già entrata nel turbine dei preparativi. 

Location, data e tipo di rito sai perfettamente essere le prime cose da scegliere: senza sapere dove ti sposi e a che ora, non potrai pensare nemmeno alle partecipazioni, figurati prenotare un servizio!

L’organizzazione del tuo grande giorno ti sta prendendo e coinvolgendo, ma sai che per fare questo passo serve una testimone.

Al di fuori dei fiori, dell’abito e dell’atmosfera, con il matrimonio compi un passo importante: non dimenticare che stai firmando un contratto a tutti gli effetti.

Le parti di questo contratto siete tue e lui e ci sono delle clausole ben chiare e precise, cioè gli articoli 143, 144 e 147 del codice civile, che ti vengono letti il giorno delle tue nozze (sì, vengono letti anche se ti sposi solo in chiesa con matrimonio concordatario). 

Il contratto matrimonio che quel giorno firmi richiede che siano presenti dei testimoni per renderlo valido a tutti gli effetti. I testimoni, come dice la parola, testimonieranno che questo impegno viene preso con coscienza e in piena libertà.

Mi spiace se fino a qui non hai percepito nemmeno una punta del romanticismo che di solito è associato alla parola matrimonio, ma non ci posso fare nulla. Il matrimonio è un contratto.

Infatti noi in questo blog ci occupiamo della festa di matrimonio, i festeggiamenti doverosi che seguono queste firme, comunque importantissime nella vita di una persona.

Ecco perchè il ruolo del testimone di nozze è così importante e da prendere con molta serietà.

Essere il/la testimone di nozze è un ruolo importante e anche un onore.

Gli americani, che sulle questioni festeggiamenti con stile ci stanno insegnando tanto, hanno inventato dei kit molto simpatici per chiedere alle persone di essere il/la loro testimone (all’estero non esiste la figura della testimone come la intendiamo noi, ma solo della damigella d’onore/migliore amico, n.d.P.).

E ovviamente anche noi italiani non vogliamo essere da meno.

Quindi ho preparato per te alcune idee trovate in rete.

4 idee simpatiche per chiedere alla tua amica di fare la testimone di nozze

L’idea di base è proprio quella di fare la proposta di testimonianza alla tua amica.

“Now it’s my turn to pop the question” (ora è il mio turno di farti la domanda)
o
“Can’t say I do without you” (non posso dire lo voglio senza di te)

sono solo alcune delle frasi che vengono usate per accompagnare il piccolo dono con cui fare la proposta alla tua testimone.

Quindi, esattamente come lui, per la proposta, ha creato l’atmosfera giusta -se l’ha fatto- e si è presentato con l’anello, tu puoi fare qualcosa di simile, magari puntando a qualcosa di più scherzoso.

1. Regalare una penna

Potrà sembrare scontato ma la penna è proprio l’unico strumento “vero” che deve avere la testimone. Firmerà un atto importante, la penna dovrà scrivere.

Quindi sembra una cosa carina da usare per fare la domanda alla tua testimone.

Non è detto che debba essere una penna importante o preziosa, potrebbe anche essere la “4 colori” di quanto eravamo bambini, una penna cancellabile per fare i simpatici o una semplice BIC. Poco conta “cosa”, conta la sostanza.

Ovviamente il bigliettino che accompagnerà tale dono dovrà contenere la tua proposta.

Il plus di questa idea è che è facilmente usabile sia per gli uomini che per le donne. 

2. Anello di caramella

Questa è l’idea che ho usato io per chiedere alle mie amiche di farmi da testimoni.

Mia sorella, in realtà, lo sapeva da sempre: quando mi sarei sposata, lei sarebbe stata la testimone firmante. E infatti quando ho ricevuto la proposta, dopo averle mandato la foto del mio anello, le ho subito scritto “preparati a firmare”. Lei ha risposto un semplice “ovvio”.

Ma volevo anche una seconda testimone e la scelta è stata per Chiara, la mia migliore amica. Con lei mi sono sbizzarrita e le ho proprio organizzato la sorpresa.

La mia proposta è arrivata a gennaio ma la proposta per lei è stata solo ad aprile. Ho comprato da Tiger due candy ring: uno l’ho comunque regalato alla sorellina, l’altro l’ho nascosto in una scatolina di acetato, l’ho impacchettata e gliel’ho portata una sera che ci vedavamo per un aperitivo.

Lei l’ha aperto, pensando al solito regalo, e poi ha letto la domanda “vuoi essere la mia testimone” con la doppia casellina da barrare SI/NO.

L’effetto sorpresa è riuscito al 100%!

3. Il Kit della perfetta testimone

Si pensa sempre al Kit della Sposa, mai nessuno che pensa ad una bella scatola con tanti piccoli regalini per la tua testimone.

Non saprei come spiegartela meglio, quindi ho preso questa foto dal blog “Something Turquoise”.

Il kit può contenere ovviamente qualunque cosa, anche dei semplici prodotti per il bagno, qualcosa per il tè… insomma, dei piccoli pensieri per la tua amica.

Se gli amici del tuo fidanzato gradiscono, o hai un testimone maschio che apprezza queste cose, puoi declinare questo kit anche al maschile.

Risultati immagini per will you be my bridesmaid ideas diy

 

4. Gioielli personalizzati

Io sono una fan dei gioielli in generale, mi piacciono e regalarmeli non si sbaglia mai, quindi non posso che apprezzare questa idea.

Ce ne sono tantissimi in acciaio che possono essere personalizzati: con l’iniziale della tua amica, con la domanda proprio.

Ciondoli, anelli, orecchini, bracciali: costano poche decine di euro e la figura è tantissima!  Se poi ti impegni a fare una bella scatolina e glielo presenti facendo la domanda, proprio come lui ha fatto con te quando ti ha chiesto di sposarlo… secondo me hai vinto tutto!

 

E se hai due testimoni, e firma solo uno per parte (perchè nel rito civile firma solo uno per parte, tassativo, è la legge e non si scappa)?

Leggi questo post sulle idee per la firma del testimone durante un rito civile o simbolico.

 

Dopo aver chiesto alla tua amica di farti da testimone, devi pensare a chi coordinerà. 

Lei non se lo merita. Già è impegnata a stare dietro a te e a fare la migliore amica in assoluto, non può anche occuparsi di andare in chiesa mezz’ora prima… non la vuoi con te?

Meglio delegare a qualcuno che conosce il matrimonio la parte tecnica e organizzativa.

Quindi, chiamami.

[COMPILA IL FORM E CHIAMAMI]

Riceverai nella tua casella di posta tutte le informazioni per il tuo matrimonio! 

 

“Con questo articolo partecipo al concorso #unblogalmese del mese di luglio 2019 indetto dal blog Trippando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *