Quanto costa sposarsi?

Calcolare quanto costa sposarsi è estremamente complicato.

Questo non è il primo ne l’ultimo post a tema soldi e matrimonio. Anzi, prima di scriverlo ho fatto una ricerca per controllare quali cagate scrivono nel web tanto per riempire pagine e raccogliere click.

Inutile dire che mi è venuta le pelle d’oca e ora so che quei capelli bianchi che iniziano a comparire sono causati proprio dalle sciocchezze che mi tocca sentire quotidianamente.

Quanto costa sposarsi?

Tanto. 

Questa è l’unica cosa che posso dirti.

Ma quanto è TANTO? 

L’aggettivo TANTO indica tutto e niente. La cifra cambia considerevolmente per chi sta leggendo. 

Purtroppo, mi spiace, non posso essere più precisa. Ma non lo sono nemmeno tutti gli articoli che si trovano on line, scritti sia da testate giornalistiche famose che riprendono l’argomento ad ogni settembre che da blogger e da altre wedding planner.

Quanto costa sposarsi è una domanda a cui non esiste una risposta univoca.

Ci sono davvero troppe variabili.

Variabili geografiche

Roma e Napoli sono le città in generale più care per quanto riguarda il matrimonio. Il nord Italia, in rapporto, costa decisamente meno.

Sembra che la Sardegna sia invece il posto più economico. Ma non ho dati certi in tal senso.

Variabili numeriche

Scontato anche se non così tanto, dare da mangiare a 100 persone costa meno che dare da mangiare a 200 persone. Questo non riguarda solo il pranzo, ma anche tutte quelle spese che devi fare a persona: bomboniere, inviti, segnaposti, gadget, confetti.

Variabili organizzative

Offrire ai tuoi ospiti una cena interamente di mare costa di più che preferire soluzioni di terra. Anche il numero di portate è una variante da considerare.

Una Villa esclusiva con affaccio sul lago costa di più un agriturismo in campagna.
L’estate costa di più dell’inverno.
La cerimonia civile in location costa di più della cerimonia religiosa tradizionale (stupita, vero?).

Idee e allestimenti che hai visto solo in America sono difficili da reperire in Italia, quindi più costosi perchè fatti sempre ad-hoc. Temi più di moda abbassano notevolmente i costi.

E potrei continuare così per ogni fornitore.

Variabili logistiche

Ti sposi lontano da dove vivi? Conta tutti gli spostamenti che farai per sopralluoghi e incontri con i fornitori, oltre a prenotare un posto dove prepararti e magari anche dove dormire la prima notte.

Quante persone da fuori zona sono previste? Devi offrire loro l’alloggio? Devi organizzare spostamenti/transfer con pullmini dedicati o un servizio navetta? 

 

Effettivamente tutti gli articoli scritti sull’argomento quanto costa sposarsi rispondono alla domanda con un generico “da – a”. Quando leggo le risposte, mi faccio sempre una grassa risata.

Ti faccio un esempio pratico. Prova a chiedere ad una tua amica “quanto costa una borsa?”

Sono sicura che ti dirà “da 10 a 100.000 euro”.

Ti sentiresti soddisfatta di una risposta così? Ovviamente no. Ma è l’unica risposta possibile. Perché nella definizione del prezzo della borsa devi contare di che marchio la vuoi, quanto grande, in che materiale, per che uso, dove preferisci comprarla, di che colore… capisci cosa ti sto dicendo? Rispondere alla domanda quanto costa sposarsi non è possibile in un banale articolo di blog.

Mi spiace averti deluso, ma non posso dirti bugie.

Che poi finisce come nei gruppi di spose dove si chiedono conferme di preventivi senza avere altri parametri e via, si scatena il delirio vero e proprio.

Domande come “il fiorista mi ha chiesto 600€, è tanto o poco?” oppure “per la partecipazione mi hanno chiesto 1€ cad, è giusto?” sarebbero lecite, se:

  • coordinate da foto dettagliate, progetto grafico e descrizione dei materiali usati
  • inserite in un contesto geografico
  • dettagliate da informazioni su cosa è stato richiesto al professionista
  • a quale professionista si è rivolta

Insomma, facciamola facile: sapere quanto costa sposarsi è un gran casino.

Quindi chiedi consiglio a chi lo fa di lavoro

Sia chiaro, nemmeno io posso dirtelo con precisione, ma se mi dai una parte dei parametri indicati la sopra e mi chiedi se con la cifra che hai in mente è possibile organizzare un matrimonio, posso darti la risposta al volo.

Lavoro nell’organizzazione degli eventi da 17 anni e nel mondo wedding da oltre 10 anni. Mi sono pure sposata due volte: la prima è stata un test, la seconda quella definitiva. Insomma, mi sento di dire di avere gli strumenti adatti per aiutarti a trovare la risposta.

Come puoi fare per saperlo?

Rispondere a questa domanda, per fortuna, è invece facile: ti basta chiamarmi.

Compila il form qui sotto per conoscere la disponibilità nella data del tuo matrimonio e avere tutto il materiale informativo direttamente nella tua casella di posta elettronica, così che tu lo possa studiare con calma.

Poi, fissa un incontro: un caffè in ufficio o una merenda nel tuo locale preferito sono lo scenario perfetto per una consulenza completamente gratuita. Ci vediamo, parliamo del tuo matrimonio, ti aiuto con la consulenza rispondendo a qualche tuo quesito e nulla è dovuto, non c’è niente di vincolante

Se, invece, decidi di affidare a me il coordinamento del tuo matrimonio, sappi che potrai rivolgermi le domande lì sopra ogni volta che vuoi e che hai dubbi: sì, anche chiedermi se la fiorista ti ha chiesto troppo o se davvero non si possono fare quelle decorazioni a cui tieni tanto.

Io mi limito a chiamarla “consulenza”, in realtà è un supporto organizzativo totale, che ti permette di avere appoggio e supporto a chi questo settore lo conosce come le sue tasche.

Così riduci lo stress e non perdi troppo tempo a capire se tutto sta andando per il meglio.

Ti regalo due consigli per aiutarti nella gestione delle spese del matrimonio

Ti voglio comunque dare due consigli

Sono dritte basate completamente sulla mia esperienza, consigli che ho visto funzionare in qualunque circostanza, che aiutano moltissimo ad avere un’idea piuttosto corretta.

  1. Il costo del menù x il numero degli invitati è il 40% del totale.
  2. Prevedi una voce “varie ed eventuali” di almeno 2.000 euro: quando, a poche settimane del matrimonio, ti innamorerai di quel dettaglio o ti ricorderai di non aver pensato a qualcosa, avere quel cuscinetto pronto ti farà evitare ansie e discussioni.

Se spendi 10.000 euro per il menù dei tuoi ospiti (100 euro x 100 invitati), è ragionevole prevedere che la cifra totale del matrimonio si aggirerà intorno ai 25.000 euro. Più o meno, non dimenticarlo mai.

Se, a poche settimane del matrimonio, hai deciso di volere un nuovo abito, un secondo paio di scarpe coordinate al tuo futuro marito, realizzare le wedding bag che inizialmente avevi scartato o chiamare una professionista che ti aiuterà a gestire lo stress e le mille cose da fare quel giorno, avrai margine di manovra, senza disperarti e senza intaccare le voci di spesa già previste.

Questi due trucchi li ho usati io stessa pochi mesi fa, quando ho ricevuto la proposta di matrimonio: il primo calcolo è servito per dare a lui un parametro ragionevole di spesa, il secondo punto è stato fondamentale quando, a pochissime settimane dal matrimonio, ho deciso di aggiungere alcuni dettagli all’allestimento floreale e mi sono trovata ad acquistare tutti gli abiti per le damigelle. 

Organizzare non vuol dire solo scegliere i fornitori migliori. Organizzare è anche saper gestire gli imprevisti. E lo puoi fare solo con un’ottima pianificazione.

 

Se sei capitata su questa pagina è perchè stai cercando di scoprire quanto costa sposarsi. Spero che le idee di questo articolo ti siano piaciute e che ti possano essere utili per l’organizzazione del tuo matrimonio.

Io sono Claudia Girola e sono una wedding planner specializzata nel coordinamento del matrimonio: cioè il mio lavoro è aiutarti a realizzare la tua idea di matrimonio senza però imporre fornitori o idee. Io farò in modo che quello che tu stai organizzando, scegliendo e prenotando funzioni sotto ogni aspetto.

Per saperne di più, avere informazioni sui servizi e sapere se sono libera per il giorno del tuo matrimonio, compila il form qui sotto.

COMPILA IL FORM

 

Foto del post:

Matrimonio di Beatrice e Stefano
Foto: Foto Righi
Wedding Bag: Fragola Lilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *