Il Podcast di Colorato di Pink – come è nato e come ascoltarlo

Annunciato per lungo tempo, è nato finalmente il podcast di Colorato di Pink.

Oddio, non mi sembra vero e questa cosa mi fa molto strano. 

Da tempo pensavo di creare contenuti diversi dal solito, oltre al blog e alle stories, ma sembrava che l’unica alternativa fossero i video.

Ho comprato tutta l’attrezzatura, dal microfono al cavalletto per il telefono e ho fatto anche diverse prove, ma io in video proprio non sono a mio agio. Mi vedo brutta, strana, faccio un sacco di facce e di micro-espressioni e si percepisce il mio disagio.

No, non funziona.

Quindi continuavo a fare prove e ad accantonare ogni test giudicandolo “terribile”.

Poi, l’illuminazione. Perché non fare un podcast?

Il Podcast di Colorato di Pink 

Sono una grande ascoltatrice di podcast da qualche anno, soprattutto a tema business o intrattenimento.

Li ascolto principalmente in auto e quando sono fuori con Dafne.

Sono momenti morti, in cui non posso usare a pieno i social (sono entrambi momenti in cui c’è bisogno di attenzione) e la musica dopo un po’ mi annoia.

Avevo provato ad ascoltare qualche video, ma spesso c’è bisogno di guardarli e se per errore tocchi lo schermo del telefono, il video si interrompe. 

I podcast, insieme ad Audible, sono la mia scelta preferita. Ascolti cose belle, che ti interessano, senza dover per forza restare “ferma” a guardare qualcosa come un vide o un libro. Insomma…la svolta.

Da quando faccio questo lavoro, poi, in auto passo tantissimo tempo. Cioè, magari prendo l’auto poche volte in una settimana, ma faccio sempre due o tre ore di strada.

Solo nei mesi di settembre e ottobre, per lavoro, sono stata a Vicenza, a Cesenatico, a Piacenza, a Udine, a Torino.

Km ne ho fatti parecchi e quasi sempre sono stata da sola in auto. Ecco… 3 o 4 ore di strada solo con la musica, mi annoiano.

I podcast salvano queste ore rendendoli anche estremamente profittevoli.

Infine: la mia esperienza radiofonica, conduttrice di un programma di intrattenimento nel 2014 e 2015, e di un programma di gossip nel 2016, è servita e l’ho messa a frutto.

Quindi, sono lieta di presentarti il mio nuovissimo podcast a tema matrimoni.

C’era bisogno di un podcast per i matrimoni?

Sì, e non perchè lo dico io.

Perché il meraviglioso mondo wedding in cui lavoro è ancora troppo confuso, approssimativo, per certi aspetti vecchio e datato, troppo legato a convinzioni che nel 2019 non funzionano più!

Quindi bisogna parlarne e parlarne e parlarne, raccontando la verità, smettendola di perdersi dietro a trasmissione televisive troppo finte che ingannano chi le guarda.

Se stiamo combattendo da 10 anni sull’idea (errata!) che la wedding planner decide tutto lei è anche colpa dell’idea di un famoso wedding planner dispotico.

Così come dobbiamo smetterla di restare ancorati a blog che parlano di matrimonio in maniera “finta”, facendo riferimenti al galateo che non funziona più.

Se sento ancora dire che una sposa in seconde nozze si deve presentare con un tubino discreto e festeggiare in maniera riservata, picchio qualcuno! 

Le seconde nozze non sono meno importanti delle prime, mannaggia! 

Come puoi ascoltare il podcast di Colorato di Pink?

Ascoltare un podcast è facilissimo.

Esistono delle app dedicate e dei canali specifici, in cui troverai facilmente il podcast di Colorato di Pink.

Colorato di Pink su SPOTIFY!

Spotify è l’applicazione famosa da cui ormai chiunque ascolta musica. Hai a disposizione un elenco infinito di album e canzoni e ti puoi creare la tua playlist.

L’applicazione si scarica gratuitamente e non serve alcun abbonamento per ascoltare il podcast. I podcast sono sempre gratuiti.

colorato di pink su spotify

Il podcast di Colorato di Pink è su YouTube

Non hai confidenza con le app di podcast? Nessun problema!

Esiste anche il Canale YouTube di Colorato di Pink, finora rimasto anonimo e ora pronto per ospitare il mio podcast sui matrimoni.

Ascoltalo cliccando sull’immagine oppure su il podcast dedicato ai matrimoni 

podcast matrimonio

Nella sezione del blog

Ovviamente, puoi sempre ascoltare il podcast direttamente da questo blog.

Ti basta andare nella sezione dedicata Podcast Colorato di Pink dove troverai le puntate e i player per ascoltarlo comodamente e gratuitamente.

Se hai iPhone, usa PODCAST. 

Dovresti già averla tra le app standard, se non ce l’hai scaricala facilmente.

Una volta aperta, c’è la famosa lente di ricerca dove ti basta scrivere “Colorato di Pink” per trovarmi.

colorato di pink su iphone

E, appena si “carica”, sarà in arrivo anche su Google Player! 

Di cosa parliamo?

Nel podcast affronto argomenti dedicati al wedding, ma lo faccio in maniera leggera, chiacchierando con i fornitori specializzati in ogni settore.

Affronto tutti gli argomenti da punti di vista diversi, per permetterti una analisi critica di ogni aspetto che stai organizzando.

Magari ascoltando questa chiacchierata ti vengono idee e spunti ai quali non avevi pensato.

Quanto costa?

I podcast sono (e resteranno) gratuiti. Esattamente come questo blog e come tutti i contenuti che propongo per aiutarti ad organizzare il tuo matrimonio.

Quindi comincia ad ascoltarli, troverai già caricata la puntata n. 0 in cui mi presento e ti racconto alcune cose su matrimoni, organizzazione e podcast.

Troverai le puntate ogni mercoledì e sarai avvisata anche con una email, così non te ne perderai nessuna. Per ricevere gli aggiornamenti ti basta iscriverti alla newsletter.

Scarichi la #listapink, la checklist del tuo matrimonio e sarai sempre aggiornata sull’uscita del podcast.

Clicca qui e iscriviti –> bit.ly/richiedinfo

Contattami

Resta sempre aperta la possibilità di richiedere informazioni sul coordinamento del matrimonio, compilando il form qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *