Vestaglia sposa: cosa indossi mentre ti prepari?

Vestaglia sposa mentre ti stai preparando la mattina del matrimonio: ti servirà?

Pianificare e organizzare il matrimonio non è solo scegliere la data, fare l’elenco invitati e chiamare i fornitori, ma è proprio scegliere e preparare nel dettaglio ogni singolo momento di quel giorno.

Un giorno unico, irripetibile, esclusivo. Un giorno che deve essere “buona la prima”, perchè non esiste un “va beh, l’anno prossimo facciamo meglio” se qualcosa va male.

Probabilmente mentre rispondevi entusiasta SI’ alla proposta di matrimonio, non eri consapevole al 100% a che cosa saresti andata incontro.

I tempi in cui era tutto facile sono passati da quasi 30 anni. Penso che l’ultimo matrimonio facile sia stato quello di mia cugina nei primi anni ’90 e comunque ha chiesto a me di sistemare i libretti messa sulle panche della chiesa perchè quel lavoro lì non si sa mai a chi farlo fare.

Vestaglia sposa: cosa indossi mentre ti prepari?

Ecco quindi che bisogna pensare a tutta la giornata, iniziando dalla mattina del matrimonio in cui ti svegli.

Cosa farai? A che ora dovrai far venire i fornitori a casa? Come ti presenterai? Dove ti prepari? Ti serve la vestaglia sposa?

Arriviamo quindi all’argomento del giorno.

Se hai già scaricato la checklist per organizzare il matrimonio saprai che dovrai pensare anche alla vestaglia sposa e alle ciabatte.

Non sono pazza, ma la checklist che ho preparato e che puoi scaricare gratuitamente è completa e prevede ogni opzione possibile.

Dove si compra la vestaglia sposa economica?

La risposta forse già la conosci: Amazon è il tuo più grande alleato per la ricerca della vestaglia sposa che preferisci.

In realtà, se ti muovi per tempo, anche Aliexpress o Wish hanno le stesse vestaglie e costano poco meno di 10€, a seconda dell’offerta che trovi. 

Ci sono sia tradizionali, bianche con dettagli in pizzo, sia colorate. 

Ricorda che se costano pochi euro arrivano quasi sicuramente dalla Cina, quindi dovrai mettere in conto almeno 2 o 3 mesi per la spedizione.

Arrivando dalla Cina e costando pochi euro si tratta di vestagliette spose di bassa qualità, in raso sintetico e non perfettamente rifinite. Ma che fanno una gran figura nelle foto.

Ovviamente c’è la possibilità di avere cose più belle anche nei negozi normali. Yamamay e Intimissimi hanno entrambe una linea sposa, con vestaglie per la sposa in raso di seta molto morbido e di gran qualità.

Se, addirittura, preferisci la seta pura, ti consiglio di fare un giro nelle mercerie storiche di paese… loro sicuramente avranno qualcosa di più pregiato.

Dipende se per il tuo matrimonio la vestaglia sposa è necessaria e per quanto tempo la terrai addosso.

Per decidere se la vestaglietta per la preparazione è necessaria, devi rispondere a poche semplici domande:

  • dove ti prepari quella mattina?
  • quanto tempo ti serve per la preparazione?
  • quanta gente ci sarà in giro?
  • cosa ti senti meglio ad indossare?

Dove ti prepari quella mattina?

Il giorno del matrimonio inizia sempre con la preparazione della sposa.

Per decidere dove ti preparerai, dovrai aver già prenotato la location e deciso anche che tipo di rito sarà.

Ad esempio, se ti sposerai nella chiesa dove sei cresciuta, è ragionevole pensare che la preparazione sarà a casa tua o da tua mamma, dove andrai a dormire magari dalla sera prima.

Se, invece, ti sposi con rito civile e simbolico in una location, magari anche un po’ distante da dove vivi, ti conviene chiedere la possibilità di usare una stanza per la preparazione.

Se ti sposi nella chiesa dove sei cresciuta e magari pure di pomeriggio, ci sono alte probabilità che sia tu ad andare in negozio dal parrucchiere a farti i capelli. Preparandoti in location è meglio che siano trucco e parrucco a raggiungerti prima.

Vuoi che il fotografo venga a casa già dalla mattina per immortalare ogni passaggio della preparazione o ti basta che venga un’oretta prima per le ultime foto e quelle di rito prima di iniziare la giornata?

Rispondi a queste domande e già da sola ti rendi conto se la vestaglia sposa ti serve oppure no.

Quanto tempo ti serve per la preparazione?

Devi fare trucco e parrucco completo?

Oppure ti fai solo truccare perchè i capelli li hai già fatti in negozio?

Vai dalla parrucchiera la sera prima, ti fa una pre-piega per poi completare il lavoro il giorno dopo?

Quanto è complicato il trucco?

Se tutto il lavoro di trucco e parrucco dura, in casa, una mezz’oretta scarsa perchè magari sarai tu ad andare nei negozi, forse la vestaglia sposa non ti serve poi così tanto.

Quanta gente ci sarà in giro?

Due fotografi, una MUA per te, una extra per magari fare il trucco a tua mamma e/o a sorelle e testimoni, un parrucchiere per te e una extra per fare la piega a tua mamma e/o a sorelle e testimoni, eventuali parenti che girano per casa, eventuali famigliari.

Se c’è in giro così tanta gente per così tanto tempo, invece, di farti trovare col pigiama classico, sarebbe carino indossare la vestaglia sposa particolare.

Cosa ti senti meglio ad indossare?

Secondo me bisogna anche valutare questa cosa. Ad esempio, io adoro le vestaglie, ne ho 3, una per ogni stagione. 

Ne ho una pelosa, rosa, morbida e caldissima che uso d’inverno. Una di cotone grigia, più seria ma altrettanto comoda e quella con cui mi sono sposata, che uso d’estate perchè a maniche corta e leggera.

Io le uso appena mi sveglio: sotto il piumone non indosso pigiami pesanti ma maglie leggere e quando mi alzo la mattina ho freschino, soprattutto in mezza stagione. La vestaglia è una coccola: mi ci avvolgo e con calma vado a prepararmi la colazione.

Se tu alla vestaglia non hai mai nemmeno pensato, sappi che puoi ovviare tranquillamente con una camicia o un vestito molto largo o che si sfila dal basso. 

Il problema, infatti, è che la maggior parte degli abiti “civili” si indossa e si toglie dalla testa, ma tu sarai pettinata e truccata e devi stare molto attenta a non rovinare il look. 

Fabiana, una mia cliente di un paio di anni fa, ha comprato la vestaglia perchè affascinata dalle foto che ha visto on line delle preparazioni. Quel giorno, però, proprio non ci si sentiva comoda e quindi ha preferito indossare una semplice camicia di jeans. 

Carolina, invece, mi ha aspettato a casa con una vestaglia di seta pura bianca con le maniche in pizzo, elegantissima e stupenda (foto di copertina, opera di Paolo Lamperti).

Io? Con le mie testimoni, tutte coordinate.

Sotto la vestaglia?

Basta un reggiseno e un pantaloncino se è molto corta, oppure solo il completo intimo se è lunga. Proprio non ti ci senti a tuo agio? Allora canottierina e pantaloncino o sottoveste. Insomma, sempre qualcosa che sia facile da sfilare e che ti faccia sentire a tuo agio.

Tra le persone che passeranno a trovarti mentre ti prepari ci sono anche io. Con le mie spose mi piace moltissimo passare a trovarle prima della cerimonia e prima che tutto inizi.

Per prima cosa mi piace portare il bouquet a casa per fare le foto, salutare tutti e rassicurare che tutto sta andando come avevamo pianificato.

Quindi rivedere insieme il piano della giornata e dare eventuali ultime indicazioni a chi ne avesse bisogno.

Organizzare e gestire è il mio lavoro, per lasciare te, tua mamma e le tue amiche tranquille ad emozionarsi e a godersi ogni singola emozione di un giorno che passa troppo veloce.

Per sapere di più del mio lavoro di coordinamento e regia del matrimonio, compila il form.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *