Come conservare tutto quello che hai preparato per il matrimonio

Come ti sei organizzata per conservare tutto quello che hai preparato per il matrimonio?

In questi giorni la domanda è piuttosto lecita. Se ti sei trovata a dover spostare il matrimonio per colpa del covid 19, quasi sicuramente sei a buon punto con i preparativi.

Ovviamente sto parlando delle spose da marzo a giugno e forse luglio, perché per i mesi successivi, sinceramente, mi sembra ci sia ancora un barlume di possibilità. 

Ho comunque fatto un post sulla questione matrimoni fase 2 per dare informazioni precise e chiare, lasciando le supposizioni a tutti quelli che in questi giorni passano il tempo sui social a dire la loro opinione.

Ho letto questa domanda in un gruppo di spose e mi è sembrato un buon argomento di cui parlare oggi, sicuramente diverso.

Perché ci sono effettivamente un sacco di dubbi su come e dove conservare le cose che già si erano preparate e che si accumulava in un angolo di casa perché sarebbe servite tra poco.

Ecco la mia personalissima guida!

Se hai dovuto rimandare con già tutto pronto, come conservare tutto quello che hai preparato per il matrimonio?

Hai già ritirato le bomboniere, comprato i confetti, gli allestimenti per le auto, i libretti messa per la cerimonia, i ventagli sperando in una caldissima giornata soleggiata, i segnaposto e tutte quelle decorazioni meravigliose che già ti immaginavi nella location nel giorno del tuo matrimonio.

Per ora ti eri limitata a metterli in un angolo di casa, convinta che sarebbe stato inutile trovare un posto per loro perché dopo poche settimane avresti dovuto portarli al ristorante.

Le cose sono cambiate, la data spostata e quindi, per ora, a breve, devi toglierli da lì che iniziano a dare fastidio.

Chiedi ai fornitori di conservarli

Puoi provare a chiedere ai fornitori di conservare. Se non li hai ancora ritirati, puoi provare a chiedere al fornitore di tenerteli da parte.

Non so se accetteranno, magari hanno poco magazzino e devono svuotare per fare le scorte nuove, ma potrebbe essere che invece si siano attrezzati.

Secondo me un tentativo, senza insistere, si può fare.

Se no, continua a leggere  il post: oggi stiamo parlando di come conservare tutto quello che hai preparato per il matrimonio.

Procurati contenitori appositi

Io sono una grande fan delle scatole, possibilmente impilabili e tutte uguali.

Personalmente ne uso di due tipi, entrambi di Ikea: un tipo di plastica e un tipo di cartone.

Io in quelle scatole conservo qualunque cosa, dai costumi e le sciarpe in cabina armadio (ovviamente Ikea), le lenzuola e le coperte sotto il letto, il cambio di stagione nell’armadio che sta in ufficio e, sempre in ufficio, anche il materiale di allestimento che uso per i matrimoni e che presto alle spose che ne abbiano bisogno.

Uso scatole sempre uguali perché così non impazzisco per gli spazi, per impilare, per archiviare.

Se hai fatto degli ordini on line, valuta di toglierli dall’imballo con cui sono stati spediti. Spesso, infatti, sono di forma irregolare o più grossi dell’effettivo contenuto. 

Limitati a conservare il pluriball, le patatine di plastica o la carta in cui sono stati confezionati per proteggere dagli urti. 

Usare scatole tutte uguali permette di organizzare gli spazi in casa e rendere agevole lo spostamento quando poi dovrai portare tutto al ristorante.

Dedica uno spazio apposta, possibilmente un luogo fresco e asciutto

Questo potrebbe essere più difficile da seguire come consiglio perché non tutti hanno case abbastanza grandi da avere uno spazio o una stanza in più da poter dedicare, anche solo temporaneamente, a ripostiglio.

Basta anche un angolo di casa, dietro una porta o in camera da letto. Con le scatole tutte uguali, impilare viene facile e comodo.

Fondamentale che il luogo scelto sia fresco e asciutto. 

Evitare cantine umide o soffitte troppo calde per non rovinare nulla, soprattutto se devi conservare anche dei cibi.

Se non hai spazio, puoi anche lasciare le scatole a casa di mamma o suocera o di qualche amica che spazio da prestarti per qualche mese.

Come conservare i confetti

Dopo un paio di dritte generali, sempre valide, ecco come conservare i singoli oggetti.

I confetti vanno conservati in luogo fresco e asciutto. Hanno un’altissima resistenza e una scadenza piuttosto lunga. Sono infatti ricoperti di zucchero e lo zucchero esterno, la confettatura appunto, fa da guscio protettivo al ripieno.

Attenzione solo alle temperature alte, perché lo zucchero rischia di sciogliersi. Ma diciamo che se li tieni in casa, dove tieni anche il resto degli alimenti, sono la cosa che ti preoccupa meno.

Non metterli nemmeno in frigo, perché lo zucchero “suda” (diventa lucido) e lo sbalzo termico di quando poi li tiri fuori per mangiarli a temperatura ambiente rovina il confetto.

Ti assicuro che tenerli in una scatola nell’armadio o in una stanza della casa è sufficiente.

Come conservare le Bomboniere

Se sono bomboniere alimentari a base di alcool (vino, liquore) o di miele o confetture sottovuoto, puoi stare tranquilla e conservarle esattamente come tutto il resto degli alimenti.

Anche questi prodotti hanno scadenze molto lunga e i confetti allegati, se presenti nella confezione, non rischiano nulla e si conservano perfettamente fino a quando le consegnerai.

Come conservare gli allestimenti 

Le cose da conservare tra tutto quello che hai preparato per il matrimonio sono tante, ma gli allestimenti vari sono quelli di cui preoccuparti in minima parte.

Abbi solo l’accortezza di tenerli smontati fino a poco prima del matrimonio o, se montati, di controllare.

Ad esempio: le palettine per il photobooth con bocche e occhiali finti, in cartone, vanno controllati periodicamente perché la colla usata potrebbe seccarsi.

Hai preso i nastri per le auto, le coccarde? Non tirarle ma lasciale stese (o disfale se le hai già fatte).

E così via.

Controlla di aver fatto tutto con la checklist gratuita

Tieni una lista per controllare di aver fatto tutto. Probabilmente adesso ti senti a buon punto con i preparativi e pensi di avere tutto sotto controllo.

Però, tra un po’, potresti non ricordarti più cosa hai scelto e cosa no, soprattutto se ti trovi per motivi di spazio a distribuire le scatole con le cose in diverse parti.

Inoltre, più passa il tempo, più ti viene voglia di aggiungere dettagli, aggiungere cose da fare o modificare qualche scelta già fatta.

Quindi potresti trovarti a cambiare dettagli.

Insomma… avere una lista per controllare di essere a buon punto con l’organizzazione è per me sempre cosa buona e giusta.

Cioè, io vivo di liste, con le liste ci lavoro e sono il trucco che mi permette di essere sempre produttiva e sempre sul pezzo pur seguendo un sacco di matrimoni contemporaneamente.

Quindi non posso fare altro che consigliare anche a te lo stesso metodo.

Tu puoi averla facilmente e in maniera gratuita semplicemente cliccando qui sotto.

Scarica la checklist per controllare di aver fatto tutto

Gratis.

Subito nella tua casella di posta.

Da stampare tutte le volte che ne hai bisogno

Prenota il tuo coordinamento

Ora che ti ho spiegato come conservare quello che hai preparato, ti do anche un altro consiglio.

Il timing che avevi immaginato viene completamente sballato dalla nuova data del tuo matrimonio. 

Tra le cose già fatte, le cose da fare e quelle rimandate, rischi di dimenticarti una serie di dettagli.

Quindi forse potresti valutare il coordinamento del matrimonio, un aiuto per te che hai già scelto tutti i fornitori e hai solo bisogno di far combaciare tutti i preparativi.

Chiedi informazioni sui servizi, senza impegno. 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *