Il taglio della torta nuziale è l’ultimo impegno “formale” del giorno del matrimonio.

Dopo che la torta è stata tagliata, che avete fatto le foto e preso gli auguri di tutti gli amici e i parenti, potete iniziare a ballare e a divertivi.

Gli invitati che resteranno, saranno quelli con cui vi divertirete davvero!

L’emozione della giornata è passata, anche l’ansia che qualcosa potesse andare storto è scomparsa. Puoi finalmente rilassarti e gioire del passo importante che hai fatto.

Di solito, il taglio della torta nuziale è il momento in cui vedo cambiare l’espressione delle mie spose, quello in cui si rendono conto che “ce l’hanno fatta” e ora possono non pensare più a nulla.

Mi piace sempre sedermi in un angolino (di solito con il mio gin tonic in mano, premio per l’ottimo lavoro) e chiacchierare con Alessia mentre osserviamo gli sposi rilassarsi, pronte comunque ad intervenire nel caso avessero bisogno!

Parlo spesso di come iniziare ad organizzare il matrimonio, di cosa fare per renderlo memorabile e, soprattutto, a misura di foto.

Ho dedicato diversi post in questo blog a come rendere speciale il taglio della torta nuziale, e li trovi tutti cliccando qui.

Di cosa parliamo, dunque, oggi?

Torta nuziale: tutto quello che devi sapere sul momento wedding cake

In questo blog non si cazzeggia, non si riscrivono pari pari libri di bon-ton o galateo, non si parla con frasi fatte o si ripetono le solite cose.

Voglio dare informazioni pratiche, voglio che chi arriva qui possa dire “ho trovato la risposta che cercavo a questo dubbio”.

Quindi: cosa devi fare per organizzare un perfetto taglio torta nuziale?

Scegliere la torta

Sembra banale… ma non lo è.

Nella maggior parte dei casi la torta nuziale, o wedding cake, è sempre inclusa. Stai attenta però a controllare che tipo di torta sia inclusa. A piani, all’americana? A un piano solo? A più piani tutti veri o per metà sono finti (quindi una base sulla quale viene appoggiata la torta vera)?
Che possibilità di decorazione hai? Puoi scegliere i colori o dettagli?
Quanto costano gli extra vari?

Vorrei esserti d’aiuto, ma ogni catering segue regole proprie.

Diciamo che: la maggior parte delle volte conviene avere la torta dal catering, anche nel caso di modifiche e aggiunte. Spesso hanno la pasticceria interna o si rivolgono a pasticcerie esterne con cui hanno ottime convenzioni di prezzi.

La maggior parte delle torte hanno la base in pan di spagna e la farcitura di crema chantilly o ganache al cioccolato, ad arricchire con frutta fresca o granelle.

Ti dirò: per quanto possa sembrare banale, puoi stare certa che piacerà a tutti. Sono sapori conosciuti, che tutti in qualche modo apprezzano e che ben si addicono ad una torta da cerimonia.

Se vuoi qualcosa di diverso, di tipicamente americano, quasi sicuramente dovrai cercare altrove. Le quote della torta nuziale in questo caso non sono al kg, come per le torte di pasticceria, ma “a fetta”, quindi a persona.

Si parte da un minimo di  € 5 a fetta, fino ad arrivare anche a € 10/12 a fetta per torte molto decorate o ricche di particolari.

Fidati sempre del pasticcere: se a te un decoro sembra “semplice” a l