Cos’è il tableau de mariage ormai lo sai anche tu, come farlo, invece, te lo racconto in questo post.

Comunque brava, se stai pensando al tableau de mariage vuol dire che sei sopravvissuta alla scelta degli invitati, la selezione più spietata che ci sia.

è quella in cui devi decidere se invitare quel parente di quinto grado che non vedi dai tempi che furono, dove non sai se la tua migliore amica porterà la nuova fiamma, la selezione dove tutti gli equilibri familiari sono sempre a rischio.

Ora, avendo deciso il numero degli invitati, e sapendo chi conosce chi e chi non parla con chi, devi decidere dove farli sedere, per questo ora ti spiego che cos’è e  come si organizza il tableau de mariage.

Prima di tutto chiariamo: cos’è il tableau de mariage? 

Dal nome sembra qualcosa di super chic e complicato, ma in realtà è semplicemente lo schema in cui, per ogni tavolo, è indicato il nome delle persone che si siederanno. Ovviamente è un “oggetto”, passami il termine, che sarà abbellito con decorazioni, lucine e chi più ne ha più ne metta.

Non stiamo parlando di un elenco messo a caso. Infatti, il tableau è uno di quei dettagli del matrimonio che richiedono più attenzione. Di solito il tableau de mariage viene abbellito e decorato con dettagli che riprendono lo stile o il tema del tuo matrimonio.

Volendo puoi anche chiedere al tuo fiorista di fare una composizione apposta, oppure puoi dargli luce con delle fairy light a batteria che danno quell’effetto Pinterest sempre molto apprezzato.

Insomma, lo potrai decorare a tuo piacimento e sarà uno dei pezzi che gli invitati fotograferanno.

Alcune location offrono il tableau de mariage tra i loro servizi. Se te lo propongono, controlla bene come viene fatto. Potrebbe essere una cosa per nulla originale o personalizzata, anzi, qualcosa di abbastanza standard e piatto. In quel caso rifiuta la proposta e realizzalo a parte: l’effetto scenico vale molto di più!

Come fare l’assegnazione dei posti?

Veniamo ora alla parte più pratica e un po’ più “dolente”: l’assegnazione dei posti.

Prima di tutto, permettimi di dirti che ti dovrai armare di tanta pazienza perchè pianificare il seating non è mai una cosa facile. Ovviamente alcuni tavoli saranno facilissimi da formare, tipo quelli con i parenti stretti, quello dei colleghi e quello degli amici di sempre. Un po’ più complicati potrebbero essere quelli con persone che non si frequentano tanto, che magari si conoscono solo di vista o che proprio non si sono mai incontrati.

Ricordati, però, che nel tableau ci saranno sempre due figure: l’amico jolly, quello che puoi mettere dovunque perché simpatico e disponibile e chiacchierone e quello che non saprai dove mettere, perché magari non conosce nessuno ed è pure un po’ timido.

Attenzione: ricordati di tenere in conto di un tavolo per i fornitori, posizionandolo in un angolo distante e nascosto, dove i fotografi potranno appoggiare la loro attrezzatura senza essere d’intralcio e dove la tua coordinatrice potrà tenere d’occhio comunque la situazione ed essere sempre pronta ad intervenire al momento del bisogno. Ovviamente nel tableau non sarà necessario indicare l’esistenza di questo tavolo.

Una volta che lo schema dei tavoli ti sembra aver raggiunto un buon equilibrio (e potresti doverlo rivedere diverse volte, anche sotto data) sei pronta per la parte del posizionamento, ovvero la disposizione dei tavoli.

Di prassi quando prenoti la tua location, e quindi la sala dove si svolgerà il pranzo o la cena, chi di dovere ti fornirà una piantina con illustrata la disposizione dei tavoli. Ora ti starai chiedendo, perchè questa parte mi dovrebbe preoccupare? Il perchè te è semplice: una volta individuato il tavolo degli sposi, dovrai decidere chi si siederà al tavolo più vicino al vostro.

Un po’ come a teatro, i posti più vicini sono quelli delle persone più importanti. 

Una volta assegnati i posti e deciso la disposizione dei tavoli arriva il momento di “assemblare” il tableau, ovvero decidere il font giusto, magari in linea con quello del menù e delle partecipazione.

Non dimenticare che in questo caso la leggibilità e la praticità sono da preferire rispetto all’estetica.

Se vuoi mantenere uno stile formale ed elegante, un po’ high end per intenderci, i nomi dei tuoi invitati li potrai scrivere interi, nome e cognome. Se, invece, preferisci uno stile più informale e “amichevole”, perchè ti rappresenta di più, basterà scrivere il nome dell’invitato. Se ci saranno casi di omonimia basterà indicare solo l’iniziale del cognome.  In questo caso puoi anche usare l’appellativo di zia/nonno/mamma oppure usare nomignoli e soprannomi.

Devi farlo per forza?

No. Se hai scelto di organizzare una festa informale, fare il tableau mariage non è fondamentale. L’importante è che gli invitati sappiano che si possono sedere dove desiderano, quindi è bene fare un cartello chiaro e preciso in cui comunichi che non ci sono posti assegnati.

Questo è stato fatto al matrimonio di Beatrice e Stefano… ed è stato un successone! (foto @Studio Fotografico Righi, design @Fragola Lilla, coordinamento @Colorato di Pink)

senza tableau

Dove si mette il tableau de mariage? 

Il tableau si mette all’ingresso della sala dove si svolgerà il pranzo o la cena, così da accogliere gli invitati e guidarli ai loro posti. 

Ovviamente tu non ti dovrai occupare di niente, l’allestimento del tableau spetta a chi si occupa delle decorazioni.

E…chi si occupa delle decorazioni? Sicuramente lo staff della tua location o la fiorista si potranno occupare dell’allestimento, ma se vuoi essere certa e tranquilla che il tableau venga allestito a regola d’arte, hai bisogno della wedding coordinator, ovvero di me.

Ebbene sì: la mia presenza al tuo matrimonio sarà essenziale per la tua serenità e per realizzare tutto quello che avevi sempre sognato per il tuo grande giorno. Io sarò presente ovunque, mi occuperò personalmente di accertarmi che tutte le decorazioni del tuo tableau e il seading sia corretto, così da non avere invitati spaesati che non sanno a quale tavolo appartengono.

Cosa puoi fare adesso?

Puoi prenotare la tua WOW BOX, la scatola con tutto il materiale per organizzare il tuo matrimonio creata da Colorato di Pink. Clicca qui, scegli la tua e ricevi a casa la Wow Box!

Per scoprire se il giorno del tuo matrimonio sono libera e potrò aiutarti con il coordinamento, Clicca qui e compila il form nella pagina dei contatti.

Oppure, se vuoi scoprire i materiali gratuiti che puoi sfruttare per organizzare il matrimonio, clicca qui e vai alle risorse gratuite.