Con chi andare alla prova dell’abito da sposa?

È la prima cosa a cui hai pensato, per davvero, dopo aver ricevuto la proposta.

Intorno a lui c’è mistero, attesa, sorpresa.

Mostrarlo prima del matrimonio porta sfortuna, vedersi allo specchio pronta e preparata porta sfortuna.

Senza di lui non si può quasi parlare di matrimonio ed è una delle prime domande che fanno i curiosi.

Anzi, lui è il motivo per cui fuori dalla chiesa o dal comune si forma il capannello di gente che aspetta con pazienza l’arrivo della sposa.

Leggi anche: 

Non sto parlando del futuro marito, ma dell’abito da sposa.

L’argomento relativo alla scelta dell’abito da sposa è talmente vasto e importante che si è guadagnato persino trasmissioni ad-hoc che, ne sono certa, conoscerai bene.

Dall’americano “Say yes to the dress” fino al nostrano “Chi veste la sposa“, il momento della prova dell’abito da sposa è uno di quelli considerati importanti dalla maggior parte delle spose.

Non se hai già scelto il tuo, se hai già fissato la prova in qualche atelier o se ancora stai solo guardando i siti di abiti on line, ancora molto indecisa sul modello e sullo stile.

Leggi anche: Abiti da sposa – 5 idee per distinguervi

Avevo già preparato qualche post dedicati all’abito da sposa, essendo un momento molto importante e unico mi piace informarti di quello che accadrà.

Tutte facciamo shopping. A qualcuno piace di più, a qualcuno di meno, ma ognuna di noi è entrata in un negozio almeno una volta ed è stata in un camerino a provare un indumento.

Peccato che con l’abito da sposa la situazione sia un po’ più complessa, ma nel senso buono del termine.

Non è come andare da Zara, dove di solito ti fermi subito dopo il lavoro. Quello è un grande magazzino, lo conosci bene, sai già cosa ti piace e cosa ti sta bene, ti infili in camerino, ti provi il capo solo per vedere se la taglia è giusta o se la nuova alimentazione ha funzionato ed è bene prendere una taglia in meno.

Al massimo paghi, torni a casa, provi e poi riconsegni/cambi.

La scelta dell’abito da sposa non c’entra nulla con lo shopping che hai sempre fatto, e non assomiglierà a nient’altro.

Leggi anche: Abito da sposa: cosa aspettarsi dall’appuntamento
Leggi anche: Abito da sposa: trucchi e consigli

Con chi andare alla prova dell’abito da sposa?

Sicuramente hai già letto tutti i miei post dedicati alla prova: ti do consigli su come prepararti, su cosa indossare per essere perfetta in quel momento e qualche tips da non sottovalutare.

Stai provando un abito particolare, che -se sei fortunata- non indosserai mai più nella tua vita. Quindi credo che sia bene goderti tutto fino all’ultimo momento.

Di una cosa, però, non abbiamo ancora parlato.

Con chi andrai a fare la prova dell’abito? Chi porterai con te quel giorno?

Hai chiamato l’atelier, hai fissato la prova e… chi sarà con te mentre provi il vestito?

Non voglio entrare nel merito della questione, ma ti do alcune indicazioni generali sulle caratteristiche che dovrebbe avere il tuo seguito.

  • CONOSCERE I TUOI DESIDERI SUL MATRIMONIO

Una delle prime cose che l’assistente ti chiederà, oltre ai dettagli sull’abito, saranno i dettagli sul matrimonio.

Data e ora, ma anche tipo di location, tipo di cerimonia e tipo di festa che hai in mente. Se vuoi ballare, difficilmente proporrà un abito ingombrante e pesante o una sirena molto stretta, così come se il matrimonio è civile non ti farà indossare il velo (concesso esclusivamente in chiesa).

Sono tutti dettagli che aiutano le assistenti a trovare l’abito perfetto in una moltitudine di tulle, organza e pizzo.

È bene che anche il tuo seguito conosca questo dettaglio e non imponga o spinga verso abiti belli ma che non sarebbero adatti alla situazione.

  • CONOSCERE I TUOI GUSTI E LE TUE ABITUDINI

Non solo lo stile del matrimonio, ma è bene che le tue accompagnatrici ti conoscano. Se vuoi l’abito senza spalline o, al contrario, lo vuoi tassativamente con le spalline perchè senza ti da l’impressione che ti cada, è giusto che sappiano questi dettagli.

Io conosco bene l’euforia in un atelier.

Subentrano due dinamiche:
– l’effetto Barbie, cioè quel gioco che si faceva da bimbe in cui si passava più tempo a decidere l’outfit di Barbie che non a giocarci
– e l’effetto “mio matrimonio”, cioè quando una tua amica, che ancora non si è sposata, vede un abito che potrebbe piacerle e insiste per fartelo indossare oppure vorrebbe provarlo “per curiosità”.

Il tuo seguito, mamma, amica, suocera, cognate, cugine, sorelle e chi più ne ha più ne metta, hanno un solo compito: aiutarti a decidere, tra gli abiti che ti piacciono, qual è quello che ti sta meglio, ti valorizza e ti rappresenta.

  • DARE CONSIGLI OGGETTIVI

Torniamo sempre al punto di prima.

Il tuo seguito è lì per te e il loro unico compito è aiutarti a trovare l’abito che ti sta meglio tra quelli che a te piacciono. Stop.

Cioè, è bene che ti dicano se un abito ti dona o no, se mette in evidenza qualche difettuccio oppure, al contrario, ti rende perfetta, ma non devono insistere su altri aspetti.

Torniamo agli esempi di trasmissioni dedicati agli abiti da sposa.

Spesso a “Say Yes To The Dress” la sposa arriva accompagnata da tantissime persone: mamma, sorella, suocera, cognata, damigelle e amiche varie.

Qualcuno, addirittura, porta le palette con i voti. L’idea, sulla carta, è divertente, ma solo se sono sempre tutte d’accordo. Pensa se ti trovi, tra le palette un 5 mentre tu in quell’abito ti vedi da 10.

Quindi, ricapitolando, con chi andare alla prova dell’abito da sposa?

Io vorrei riassumere semplicemente con un “porta chi vuoi, purché siano persone a cui tieni davvero”.

Non può mancare la MAMMA, per la quale vedere la propria bimba in anteprima con l’abito da sposa è sempre una grande emozione.

La SUOCERA per me sì, ma solo se i rapporti sono ottimi.

SORELLE e COGNATE uguale ragionamento come per la suocera. Se con tua sorella non ci parli da tanto e tua cognata piuttosto che salutarti si taglia un braccio, non hanno l’onore di essere con te per la scelta dell’abito da sposa.

Se proprio devi fare una cortesia o mantenere almeno le apparenze, invitale alle prove successive, dove l’abito è già deciso e non potranno mettere becco.

Sicuramente anche le TESTIMONI devono esserci. Loro sono le tue testimoni, le persone più importanti nel giorno del matrimonio. Chi meglio di loro ti conoscono, conoscono i tuoi gusti e ti appoggiano?

È sì anche la presenza delle DAMIGELLE o delle tue più care AMICHE. Visto che non potevi avere 8 testimoni, hai scelto le più importanti per ricoprire quel ruolo, ma è bene che ci siano anche le tue amiche. Loro sapranno appoggiarti e poi… con loro fai tanto shopping e sanno cosa ti sta bene e cosa no, saranno importanti anche per la scelta dell’abito da sposa.

Sempre benvenuto, se ha piacere a esserci, il PAPÀ. Lui è il primo amore di ogni bimba, il principe azzurro, l’uomo che ti vorrà sempre bene. Esserti vicino sarà importante per lui, quindi estendi l’invito anche all’uomo di casa!

Invece, secondo me è superflua, durante la scelta dell’abito da sposa, la presenza della WEDDING PLANNER. Come può essere il suo consiglio più importante di quello della tua mamma o delle tue testimoni? I dettagli tecnici della prova dell’abito vengono forniti dalle assistenti e delle sarte dell’atelier, l’abito che sceglierai sarà perfetto… info su cuciture, tessuto, prove, etc sono ininfluenti per il lavoro di organizzazione del matrimonio.

La presenza della tua wedding planner (io!) potrebbe essere utile al ritiro o all’ultima prova, quando per la prima volta vede l’abito completo e magari sa anche “come viene indossato”.

A me è capitato di andare all’ultima prova con una sposa e l’atelier mi ha mostrato dove si agganciava il coprispalle e di quanti strati era composta la gonna… così sapevo come intervenire in caso di problemi. Ecco, forse l’unico momento utile della mia presenza è questo. Ma alla scelta, davvero, ti consiglio col cuore di andare con chi ti vuole bene e con le persone più care.

****************************************************

Vuoi avere consigli e consulenza durante tutti i preparativi del matrimonio e, il giorno delle nozze, una persona che stia al tuo fianco, conosca la giornata quanto te e sappia come gestire ogni singolo momento?

[Compila il form qui sotto]

Riceverai subito la mia disponibilità per il giorno del matrimonio, il listino prezzi e le risposte alle domande più frequenti per il giorno del matrimonio.

21

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *