È davvero conveniente acquistare un abito da sposa on line?

L’abito da sposa è sicuramente una spesa importante nel budget del matrimonio.

Ho spesso parlato dell’abito da sposa e ho anche scritto un post con alcuni consigli da tenere presente quando si sceglie l’abito più importante nella vita di una ragazza.

Stiamo parlando di un abito speciale, particolare e sicuramente non da tutti i giorni. Anche se fa parte di una collezione, non è sicuramente un prodotto realizzato in serie come un banale vestito di Zara, dove o ti sta bene, o lo lasci lì.

Anche se compri l’abito da sposa in un grande monomarca, questo viene realizzato da zero sulle tue misure (i modelli che provi sono standard), viene personalizzato fino a trasformarlo completamente e ogni dettaglio è seguito da una sarta specializzata.

Insomma, realizzare un abito da sposa come si deve è una vera e propria arte.

L’abito da sposa inoltre fa emozionare, fa sognare e ha un potere magico.
È quello che tutti guardano appena arrivi.
Quando sei invitata ad un matrimonio tutti ti chiedono “com’era vestita la sposa”?

È anche quella cosa che guardi subito dopo aver ricevuto la proposta, ancora prima di scegliere la location. Dai, un’occhiata ai siti di abiti da sposa si da sempre… anche noi addette ai lavori ci perdiamo nelle gallery delle marche più famose.

Nessuna ragazza vuole rinunciare ad indossare l’abito da sposa.

Non importa se è da principessa, importante e pomposo, oppure più elegante e discreto, in tulle vaporoso o in perfetto mikado. L’abito da sposa è punto fondamentale nei preparativi.

Però.

L’abito da sposa ha un peso rilevante nelle spese del matrimonio.

Sono tante, tantissime le ragazze che si fanno scrupoli a spendere cifre importanti per un abito che, alla fine, si indossa per poche ore e solo un giorno nella vita.

Come fare a trovare il compromesso tra abito e costo?

Il trucco per risparmiare (almeno un po’) esiste: ci sono gli outlet, dove trovare abiti delle collezioni passate o leggermente difettati, si può scegliere di acquistare l’abito di prova, evitando quindi di farlo fare su misura ma semplicemente adattandolo alla figura, oppure iniziare una lunga ricerca tra gli atelier della zona per scoprire chi ha il prezzo più basso.

Oppure, esistono diversi siti che permettono di acquistare l’abito da sposa on line.

È davvero conveniente acquistare un abito da sposa on line?

Ti basta una ricerca veloce per accorgerti che, prima ancora dei siti degli stilisti più famosi, Google ti propone siti di abiti da sposa molto economici.

Tra l’altro, organizzati molto bene. Non la solita modella statica, in contesti da favola e con foto che non fanno capire come veste l’abito.

Foto semplici, divise per modello, stile e fascia di prezzo. Si vede bene come veste l’abito, si capiscono i dettagli, si ha una scheda dettagliata.

I prezzi, poi, sono da infarto. Meno di mille euro per un abito che la tua amica ha pagato almeno tre o quattro volte di più.

Come è possibile? Dove sta la fregatura? Perché sembra possibile acquistare un abito da sposa on line e pagarlo meno della metà di un abito in un altro atelier?

Questo post vuole essere la risposta alle domande più frequenti e vuole anche spiegare il mistero dietro gli atelier on line.

In realtà, non c’è alcun mistero e nessuna fregatura:

i siti che propongono abiti molto scontati sono tutti cinesi.

Certo, si nascondono bene perché le modelle hanno tratti europei, il sito è in italiano e chiaro, senza errori di traduzioni approssimative.

Ma la spedizione arriva dalla Cina.

Di conseguenza, come puoi già immaginare, anche la qualità è molto diversa rispetto ad un atelier.

ABITI REALIZZATI CON TESSUTI DI BASSA QUALITÀ

Sono abiti che fanno scena, che rendono molto bene nelle foto, da lontano, che ti fanno sentire una sposa ma che ad un occhio esperto e al tatto rivelano la loro natura.

Tessuti apparentemente molto belli in puro poliestere 100%.

Anche in questo caso un abito più costoso vale di più rispetto ad un altro e il dettaglio del pizzo e del tessuto è di qualità leggermente superiore, ma non ti aspettare raso pregiato o pizzo chantilly.

Puoi facilmente immaginare che, oltre ai tessuti, anche il costo della manodopera è molto basso.

Questi due dettagli, come ormai ti è chiaro, spiegano in maniera molto semplice il costo molto basso.

SPEDIZIONI MOLTO LENTE

Questo è un dettaglio da tenere bene a mente!

Se ti sposi tra pochi mesi, ti sconsiglio di affidarti ad uno di questi siti. Avrai notato, infatti, che le spese di spedizione sono molto basse o, più frequentemente, omaggiate.

I vestiti spediti dalla Cina viaggiano su navi cargo che impiegano anche due o tre mesi per arrivare in Italia. Mettici lo sdoganamento e la lentezza delle poste, capisci che il tempo passa in fretta.

Esiste anche l’opzione di spedizione tracciabile, ma ti costerà quasi quanto l’abito da sposa stesso.

Se ne vale la pena, lo puoi decidere solo tu.

Finora, però, nessuno ha mai lamentato vestiti sbagliati, ordini incompleti o spedizioni rovinate.

Sinceramente, questi sono gli unici due aspetti negativi.

Gli aspetti positivi sono tanti.

ABITI FATTI SU MISURA

Devi tenere conto che gli abiti da sposa non vestono quasi mai come i vestiti classici che siamo abituate a provare nei negozi. Anzi, il loro punto di forza è proprio che sono fatti su misura e quindi si può intervenire per ogni modifica, fosse anche solo l’allungo di due cm della scollatura.

In questo caso non potrai far modificare il singolo dettaglio, ad esempio il colore del nastro o la lunghezza della manica, come se fossi in atelier, ma puoi ordinare l’abito sulle tue misure con un piccolo supplemento.

Ci sono gli schemi su come prendere le misure, compila la tabella e avrai un abito quasi perfetto.

Dico quasi perché qualche piccola modifica potrebbe ragionevolmente dover essere fatta.

Di contro, viene cucito in maniera tale che l’abito ha tanto tessuto, quindi è possibile allargare/stringere per una migliore aderenza.

Ovviamente, questo lavoro deve essere fatto da una sarta e il costo finale dell’abito potrebbe aumentare.

RISULTATO UGUALE ALLA FOTO

Certo, la modella è fatta in modo che l’abito su di lei sia perfetto, ma difficilmente sarai delusa dal risultato finale.

Ci sono in giro tanti siti di abbigliamento cinese molto deludenti: il capo sta in un modo, a te in un altro (e io sono stata una delle vittime di questi siti).

Però, non ho rilevato insoddisfazione su chi ha comprato l’abito da sposa on line.

Forse meno brillante o meno pregiato, qualche differenza sul colore (ogni video mostra un colore diverso, è difficile percepire allo stesso modo lo stesso colore) ma ti ricordo il costo e quanto detto sopra su tessuti e lavorazione. Nel complesso, comunque, l’abito da sposa on line ha soddisfatto tutte le ragazze che l’hanno acquistato.

 

TIPS: IL TRUCCO PER SCEGLIERE IL MODELLO GIUSTO

L’abito da sposa segue una rigida regola: VA SEMPRE PROVATO.

Il modello che, secondo te, ti sta bene o ti piace in assoluto, una volta indossato potrebbe rivelare brutte sorprese.

Al contrario: un modello che sul manichino o sulla gruccia era insignificante, acquista tutta un’altra personalità una volta indossato. Piccole magie nel mondo wedding.

Quindi, come fai a essere certa che un abito che ti piace poi ti stia effettivamente bene? Magari non accettano resi, le spese di reso sono troppo alte o, peggio, non hai tempo per rispedirlo e riceverlo nuovo.

Puoi fare una sola cosa: andare in un atelier e provare abiti di modelli diversi.

Le prove non si pagano e sono gratuite e non hanno obbligo di acquisto. Scegli un posto che ti piace e vai a fare la prova dell’abito. Potrai vedere dal vivo i modelli a sirena, gli abiti A-Line o con il pizzo effetto tatuato che sono di grande moda quest’anno.

Vedi come ti stanno e poi ordini on line.

Attenzione: il rischio di innamorarti dell’abito che provi è altissimo e tutto il resto ti sembrerà brutto. 

Leggi anche – Atelier: ecco cosa aspettarsi dall’appuntamento

Sei pronta a correre questo rischio?

 

Le motivazioni di chi sceglie di comprare l’abito da sposa on line sono tante e molto diverse da chi, invece, non può rinunciare all’abito comprato in atelier.

Giusto o sbagliato? No, non c’è nessuna verità assoluta.

C’è quello che vuoi, quello che ti fa stare bene e che è in linea con le tue nozze e con l’idea del tuo matrimonio. Io mi limito a raccontarti come funzionano le cose, cosa aspettarti da una scelta rispetto che dall’altra e ad aiutarti a fare in modo che qualuqnue decisione sia perfetta e, soprattutto, non crei impicci nell’organizzazione.

Il mio lavoro è facilitarti l’organizzazione, non complicartela.

*********************

Se vuoi scoprire di più sul coordinamento del matrimonio e sulla Pink come tua wedding planner, iscriviti alla newsletter!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *