Matrimonio alternativi – Reverse Wedding

Ti sposi e stai cercando un’idea diversa per il tuo matrimonio.

La cerimonia è la parte più importante della giornata, è il momento in cui siete diventate ufficialmente marito e moglie.

E dopo vuoi festeggiare, divertirti, passare del tempo con i tuoi cari amici. Non deve mancare buon cibo e anche del vino: siamo italiani, noi si festeggia sempre così!

Hai tante idee per rendere divertente la festa: animazioni, idee, momenti particolari… la tua testa è in gran fermento.

Peccato che tutto l’entusiasmo si spegne appena pensi che alla fine dovrete comunque stare seduti a tavola almeno 3 ore. Tu proprio non ce la fai.

Sei appena stata al matrimonio di tua cugina e dopo le prime due ore volevi quasi salutare e andartene. Sì i balli, sì il casino, ma il piatto servito proprio non lo vuoi più vedere.

Tu vuoi fare un matrimonio alternativo, diverso, memorabile.

E con questa determinazione…ti sei ingegnata.

Hai iniziato a guardare blog stranieri, prettamente americani o inglesi, ma nemmeno loro ti hanno dato idee davvero convincenti.

Le idee sono più o meno sempre le stesse: pic-nic, colazioni, merende.

Ma ti sei resa conto da sola che sono idee più sceniche che pratiche. Ti divertiresti con gli allestimenti e avresti un matrimonio davvero molto bello, decisamente instagrammabile, ma far accomodare su un prato 100 persone di età e stili di vita completamente diversi non è pratico ne gestibile. 

Grigliate e aperitivo? Forse le idee più vicine alla tua idea di festa, ma ancora qualcosa non ti convince.

E se… valutassi l’idea di un matrimonio al contrario, di un vero e proprio matrimonio alternativo…. un reverse wedding?

Il Reverse Wedding è uno stile di matrimonio che arriva da oltre Manica e ribalta un po’ il classico timing della giornata.

Gli elementi tipici del matrimonio ci sono tutti: la cerimonia, il taglio della torta, il ballo degli sposi e il momento conviviale del pranzo o della cena, però sono in ordine sparso, o comunque diverso rispetto alla sequenza che siamo abituati a vivere.

Questo ti permette di sbizzarrirti e di unire la tua voglia di classico e moderno in una sola giornata.

Se pensi che sia la solita moda straniera, preparati a ricrederti: infatti le origini di questa formula arrivano addirittura… dall’Antica Grecia, quando le famiglie festeggiavano insieme prima della cerimonia vera e propria.

Una specie di valutazione della situazione di entrambe le famiglie, di accordi. Ho anche letto che la coppia prima passava qualche giorno da soli e solo dopo si sposavano.

Le tradizioni cambiano, mutano e si trasformano ogni volta che vengono applicate. Ecco perché non ti devi sentire in colpa se vuoi fare qualcosa di diverso o di particolare.

Ma tornando a noi e al reverse wedding, ecco come realizzarlo!

Matrimonio alternativi – Reverse Wedding

Inizia pensando a quali sono gli elementi importanti che vuoi nel giorno del tuo matrimonio.

Sicuramente la CERIMONIA. Secondo me è quello il vero matrimonio. Senza voi e le vostre promesse, è una semplice festa.

Immagino, poi, IL TAGLIO DELLA TORTA. Un momento sicuramente atteso dagli invitati, che può diventare speciale con una coreografia ad hoc. Per renderlo magico non c’è limite alla fantasia!

La FESTA? Siamo italiani, cibo e vino non devono mai mancare!

Ma non è detto che debba essere il solito aperitivo, seguito da due primi e un secondo serviti e poi buffet di dolci.

Può essere davvero tutto quello che vuoi. Un buffet, una colazione, una merenda, una cena super classica.

Fai quello che vuoi… tieni solo conto che i tuoi ospiti devono sentirsi comodi. Quindi prevedi posti a sedere sufficienti e piccole comodità.

Ora prendi tutti questi elementi e… mischiali!

Potete iniziare subito col taglio della torta, poi fare la cerimonia e infine la festa.

Oppure prima la festa, poi il taglio della torta e la cerimonia solo alla fine.

La festa può essere una colazione molto chic per pochi intimi, poi ci si sposta tutti per la cerimonia, magari in chiesa, e alla fine si invitano tutti gli amici per un grande party all’ora dell’aperitivo in discoteca.

Come vedi… devi solo avere un po’ di fantasia!

L’organizzazione, però, dovrà essere impeccabile.

Non lo dico solo per tirare acqua al mio mulino, ma proprio per esperienza.

Se qualcosa è completamente nuova, creerà ansia e paura nei tuoi invitati che si troveranno smarriti.

Perché la formula classica dei matrimoni funziona così bene? Perché tutti sanno esattamente cosa fare e quando.

Dopo la cerimonia si va a festeggiare, ci sarà l’aperitivo, poi ci si siederà a tavola e ci sarà un tableau che darà le indicazioni dei posti e via così.

Queste indicazioni servono soprattutto ai fornitori. 

Loro sono ormai “settati” su una certa routine che gli permette di essere sempre performanti. Peccato che se scombini l’ordine delle cose, potrebbero trovarsi a loro volta spaesati.

Ci sarà bisogno di una guida che dia riferimenti e tempistiche, che sappia rispondere e gestire domande organizzative, che li coordini nel vero senso della parola.

Come dovrà gestirsi il catering? Quando dovrà arrivare la fiorista? E i musicisti, come faranno ad allestire?

Se le cose sono diverse, le indicazioni devono essere precise, tempestive e perfette.

E tu, che sei la sposa, NON PUOI controllare tutto! Se già non lo puoi fare in una organizzazione classica, figurati quando nemmeno tu sei nello stesso posto dei tuoi fornitori e in orari completamente diversi!

Hai già tu tante cose da organizzare, figurati se devi pensare anche agli altri.

Ecco perché delegare a chi dei coordinamenti ha fatto il punto focale dell’attività potrebbe essere la soluzione migliore.

Affidati ai professionisti e vedrai che tutto andrà per il meglio: tu avrai la tua giornata particolare e i tuoi invitati si ricorderanno di qualcosa di molto speciale!

 * * * * * * * * * * * * * * * * 

Essere certa che qualcuno controlli per te? È FACILE!

[COMPILA IL FORM QUI SOTTO]

E riceverai nella tua casella di posta:

  • tutte le info sul servizio di coordinamento
  • la disponibilità per il giorno del matrimonio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *