Come scoprire se i fornitori del matrimonio ti stanno fregando?

Una delle paure più comuni tra le spose riguarda i fornitori: e se i fornitori del matrimonio ti stanno fregando?

Ci hai pensato bene e ti senti un po’ in colpa per aver fatto questo pensiero. Ma tu sei italiana, sei nata e cresciuta in Italia e sai perfettamente che la fregatura è sempre un po’ dietro l’angolo.

Questo timore, inoltre, è amplificato da due fattori da non sottovalutare.

  1. Non conosci il mondo del matrimonio, non ti sei mai sposata e non hai idea se il prezzo richiesto per quel servizio sia giusto o no
  2. È risaputo che quando dici la parola “matrimonio”, i prezzi lievitino magicamente

Sbaglio?

Non credo proprio. Visto che queste sono obiezioni e frasi a cui rispondo spesso durante i mesi di preparativi con le spose.

Non conosci il mondo dei matrimoni

Hai organizzato diverse feste, sei molto brava ad occuparti dei dettagli e sei da sempre il punto di riferimento per gli amici quando c’è da organizzare una pizza fuori o qualche evento speciale.

Ma appena hai iniziato ad organizzare il tuo matrimonio hai scoperto da sola che ci sono tantissime varianti e variabili da considerare che tu nemmeno conoscevi.

Pensavi anche che ti sarebbe bastato ricevere il primo preventivo per avere un metro di paragone. Invece, poi, ne hai ricevuto un altro e non capisci come fare a quantificare quale sia quello più giusto per te.

E so perfettamente che non è una questione economica. 

Mi spiego meglio: ovviamente nessuno di noi ha risorse infinite per organizzare il proprio matrimonio, ma sicuramente ti sei già mentalizzata a dover spendere cifre con diversi zeri. E se bastano € 100 in più per avere il servizio perfetto per te, non ti farai problemi a spenderli.

Un po’ come quando prenoti un hotel: spesso trovi un hotel che con un piccolo sovrapprezzo ti permette di passare una vacanza ancora più comoda rispetto a quello che avevi pianificato (colazione inclusa, camera spaziosa, vicinanza al centro o alla spiaggia…)
E la piccola differenza economica non ha intaccato in maniera grave il budget destinato alle vacanze.

Ma scegliere un hotel è dannatamente più semplice. Non solo hai a disposizione tanti siti che ti aiutano a trovare la struttura migliore al prezzo migliore, sei anche protetta da eventuali rischi. Se l’hotel è terribile, sporco e non conforme a quello pubblicizzato, puoi ottenere rimborso e sei libera di cambiare hotel in cui dormire.

Per la prossima vacanza presterai più attenzione.

Per il matrimonio, purtroppo, questo non accade. Deve andare bene tutto al primo colpo, non c’è la possibilità di replica. Il rischio è decisamente diverso. 

È risaputo che quando dici la parola “matrimonio”, i prezzi lievitino magicamente

Ti devo dire la verità: questa è una credenza dura a morire.

Un luogo comune che nel 2019 non è più così tanto vero e negli anni diventerà la solita leggenda metropolitana.

Avevo già scritto un post nel blog in cui spiegavo bene che non è proprio così. Se vuoi leggerlo, ti basta cliccare qui.

Proprio perchè il tuo matrimonio non è replicabile e l’aspettativa è altissima, i servizi offerti sono di tutt’altro genere rispetto ad un normale compleanno o ad una festa tipo anniversario o comunione.

Certo, qualcuno che ci ricama sopra c’è sempre. Ma è normale e i furbetti ci sono in ogni campo.

Se aggiungiamo che l’offerta nel settore wedding è così ampia, vasta e senza regolamentazione alcuna, capire chi si sta facendo pagare tanto da chi, invece, si sta facendo pagare il giusto e sono gli altri che giocano al ribasso è praticamente impossibile (se non sei del settore). 

La domanda che le mie clienti mi fanno più spesso è dannatamente semplice.

Ho ricevuto questo tipo di preventivo… è giusto o mi stanno fregando?

Come wedding planner specializzata nel coordinamento del matrimonio, lascio a te tutto il divertimento di organizzare il matrimonio e di scegliere i fornitori. Io interverrò “sotto data”, quando le cose da fare diventeranno tantissime e potrai delegare a me la parte noiosa di coordinamento.

Nei mesi prima, invece, sarò la tua consigliera fidata. Così potrai anche avere una risposta precisa a questa domanda.

La risposta, infatti, te la posso dare solo se conosco il tuo matrimonio e cosa stai organizzando e in quale parte d’Italia lo stai facendo.

Come scoprire se i fornitori del matrimonio ti stanno fregando?

Chiamami.

Non sto scherzando.

Se non stai organizzando il tuo matrimonio con un servizio di wedding planning completo e hai preferito il fai da te, forse questa domanda ti gira in testa in maniera abbastanza ricorrente.

Magari se già anche avanti con i preparativi, hai iniziato a guardare i dettagli solo a scelte già fatte e tutto ti sembra costoso. Quindi? Come fare a capire cosa va bene per te e cosa, invece, puoi risparmiare o trovare a meno?

Lascia stare i gruppi Facebook delle spose e, ancora peggio, i forum di matrimonio: non avrai mai la risposta che cerchi e ti confonderanno ancora di più le idee.

Ti faccio un esempio: è come chiedere se è giusto spendere € 200 per un paio di scarpe.

Come puoi pensare che siano sufficienti questi dettagli per darti una risposta?

Devi conoscere troppe variabili: sono di marca? sono di pelle vera o hanno dettagli realmente preziosi e certificati? quanto pensi di usarle? sono indossabili sempre? ammortizzi la spesa? dove le stai comprando?

Se poni questa domanda a mia sorella, a prescindere, donna pratica e essenziale, ti dirà che spendere quella cifra per un solo paio di scarpe è una follia.
Se fai la stessa domanda alla mia amica Francy, che ha speso cifre ben più folli per delle scarpe, ti risponde che è il minimo sindacale e che forse quello è un prezzo da outlet.

Spero che l’esempio sia stato chiaro per farti capire perchè non puoi trovare risposta a questo tipo di domanda on line.

Con l’aggravante che sulle scarpe tutte le donne hanno idea del valore dell’oggetto.

Nel matrimonio, invece, NO! Le altre spose conoscono solo il loro pezzettino, il loro orticello e non sanno dirti come funziona. Magari vivono anche in una zona d’Italia lontana dalla tua, quindi il paragone vale ancora meno (a Firenze e a Roma i prezzi per i matrimoni sono molto più cari che a Milano, al Sud Italia il prezzo medio per un menù di matrimonio è almeno un terzo più caro che a Verona).

Io conosco il tuo matrimonio.

So cosa stai organizzando.

Quasi sicuramente conosco anche il professionista al quale ti stai rivolgendo o la struttura che hai scelto.

Magia? No, esperienza.

Come wedding planner sono operativa dal marzo 2012, ma che lavoro negli eventi e che studio il settore matrimonio sono più di 10 anni.

Ho visto tutto, ho sentito parecchio e posso rispondere alle tue domande e ai tuoi dubbi con sincera oggettività.

Sai come si chiama tutto questo? CONSULENZA!

Ed è il servizio che fa la differenza!

La consulenza per tutti i preparativi del matrimonio è inclusa anche nel pacchetto COORDINAMENTO DEL MATRIMONIO.

Alle spose che si rivolgono a me, dopo che il contratto è stato firmato, dico sempre: “ora puoi usarlo senza ritegno”. E sapere che possono avere una risposta precisa, veloce e sincera durante i loro preparativi, credo sia un valore aggiunto unico!

Come puoi sapere se posso lavorare con te?
Se sono libera nel giorno del tuo matrimonio?

COMPILA IL FORM QUI SOTTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *