5 consigli per non stressarti durante i preparativi

Ho preparato per te dei consigli per non stressarti (o, almeno, non troppo!) durante i preparativi del matrimonio.

Vivere bene questi mesi e renderli indimenticabili è importante: arrivare tranquille e felici faciliterà tutta la gestione di un evento importante come le tue nozze.

E si sa: una sposa rilassata è una sposa più bella!

Tengo tanto alla serenità delle spose e se non le posso proteggere dallo stress di famiglia e invitati, posso però aiutarle rendendo loro facili i preparativi.

Per tutte, scrivo questo blog e registro ogni settimana una nuova puntata del podcast per l’organizzazione del matrimonio.

Per le mie clienti, offro sempre consulenza costante e continua, via whatsapp o via email, pronta a rispondere a tutte le domande che vengono in mente.

Se è vero che sei capace di organizzare il tuo matrimonio da sola, è altrettanto vero che devi comunque imparare le regole del gioco.

Diciamo che organizzare il matrimonio da sole è un po’ come farsi un sito web da sole: non basta saper usare il PC meglio della media e aver già provato a fare qualcosa, devi imparare tante competenze per te nuove.

E cosa fai? Spesso chiedi consiglio “a chi ne capisce” o, meglio, “a quell’amico esperto”.

Ho usato questo paragone perché l’ho vissuto in prima persona. Quando ho creato coloratodipink.com, come lo conosci adesso, ho deciso di farlo tutto da sola.

Avevo già avuto diversi blog (su Libero e su Blogspot), quindi pensavo di avere abbastanza idea di come funzionasse WordPress. Inoltre ho sempre amato l’informatica e me la sono sempre cavata molto bene.

Poi lo scontro con la realtà e per mettere on line la prima versione ho speso tre sere, dalle 8 a mezzanotte, sbattendo la testa per trovare la quadra.

Ecco, il tuo matrimonio funziona allo stesso modo: pensi di essere pronta, poi quando ci metti le mani davvero ti rendi conto che non è così semplice e che ci sono tanti aspetti a cui nemmeno pensavi.

Puoi fare due cose: andare a caso, continuare a leggere questo post in cui ti do i miei consigli per non stressarti durante i preparativi.

5 consigli per non stressarti durante i preparativi

Ripeto: una sposa rilassata è una sposa più felice.

Pianifica i preparativi

Attenzione: non sto dicendo che devi seguire quelle brutte liste che dividono le attività da fare per mesi. Anzi, quelle sono il male, una vera e propria sciocchezza.

Il mio è un discorso più ampio, che include tutti gli impegni di lavoro, personali, le vacanze e i viaggi.

Prendi il calendario e controlla in quali periodi non sei disponibile o sai di essere molto piena di cose da fare, quindi incastra il resto dell’organizzazione del matrimonio prima o dopo il periodo.

Fidati di chi di lavoro organizza: in questo modo eviti di metterti scadenze importanti troppo sotto data e in concomitanza con altri impegni.

Questo ti permetterà anche di pianificare eventuali giorni di permesso al lavoro: purtroppo pensare di organizzare tutto nei weekend è pura utopia, soprattutto se ti sposi in piena estate e le ultime cose da fare cadono proprio nella stagione dei matrimoni.

I fornitori, ma anche semplicemente l’atelier, potrebbe chiederti di fare degli appuntamenti durante la settimana. Sii pronta a questa evenienza.

Il modo migliore per pianificare il matrimonio è farlo a mente fresca!

Non puoi pensare di fare tutto

Pinterest ti propone ogni giorno idee meravigliose. Hai visto un meraviglioso bouquet di peonie che starebbe benissimo con il tuo abito, ma anche quella foto della sposa con il pellicciotto è meravigiosa. Peccato che ti sposi a luglio e peonie e pellicciotto non possono proprio esistere.

Oppure ti piacerebbe creare quell’angolino con i cupcake a vista, quello con le caramelle e quello con lo zucchero filato, ma siete in pochi invitati.

Hai capito cosa intendo? Non lasciarti prendere dall’ansia di fare tutto. Pensa ad uno stile e mantieniti a quello. Vedrai che sarà molto più facile rinunciare a quel segnaposto così carino!

Controlla spesso la tua checklist

Ovviamente sto parlando della checklist che puoi scaricare gratuitamente cliccando qui.

La #listapink che avrai la possibilità di avere gratis è la migliore per il tuo matrimonio.

E’ stata creata per le mie spose su loro richiesta, quindi resa condivisibile con tutte le spose che passano da qui.

E’ stata ideata immaginando il mercato italiano, non è stata copiata e malamente tradotta dalle liste anglo-americane, così lontane per abitudini e tradizioni al matrimonio che stai organizzando.

Certo, forse sono più fighe graficamente, ma se poi hai tra le mani qualcosa di poco utile, tanto vale buttarle proprio.

Non solo: oltre alla listapink, puoi anche avere le integrazioni:
– la lista completa della wedding suite;
– la lista completa per il perfetto matrimonio in chiesa;
– la lista completa per il perfetto matrimonio civile e simbolico.

Come puoi averle? Semplicemente entrando nel gruppo delle spose di Colorato di Pink: ci trovi come “Il Ghetto del Taffetà” e l’ingresso è assolutamente gratuito!

Tieni sotto controllo il budget

Quando organizzi il matrimonio, scopri tantissime cose meravigliose che puoi fare.

Spesso la versione deluxe di un servizio o di un oggetto ti viene proposta ad un invitante prezzo invitante rispetto alla base. “A soli 50€ in più puoi avere anche…

E tu pensi “cavolo, mi sposo una volta sola, voglio il meglio” e con questo giochetto il tuo budget, rispetto all’idea iniziale, è già stato sforato di almeno mille o duemila euro. Vero?

Lo so bene…

A meno che non hai un budget milionario, c’è un trucco per evitare di cadere nel tranello dell’offerta. Individua le tue priorità.

Quali sono i fornitori che devi assolutamente avere? Quali sono quelli che per te sono fondamentali? Fai la lista e attieniti a quella.

Ad esempio, per il mio matrimonio era fondamentale avere una determinata band e una certa fotografa: la fotografa è arrivata da Roma, per la band ho aspettato fino ad ottobre (6 mesi prima del matrimonio) perchè mi dessero conferma.

Tutto chiaro?

Non aver paura di delegare (alle persone giuste!)

Avevo quasi paura a scrivere questa frase, ma poi per correttezza l’ho dovuto fare.

Se non hai una wedding coordinator, o una wedding planner, e ancora non sai la differenza tra una wedding planner e una wedding coordinator o, peggio, sei ancora convinta di potercela fare da sola, ti troverai a delegare.

Fare tutto da sola è praticamente impossibile, lo scoprirai presto, e così chiederai aiuto a mamma, amica, testimone, cognata. Scoprirai altrettanto presto che è stata una pessima idea (ma sarà troppo tardi per tornare indietro).

Mi raccomando: dai loro spiegazioni dettagliate, pochi compiti ben suddivisi e non indicazioni generiche.

NO – Dire “ci penserà qualcuno a sistemare i libretti messa” vuol dire che non lo farà nessuno.
SI’ – Dire “cara Amica, per favore, puoi andare in chiesa mezz’ora prima del mio arrivo, sistemare i libretti messa e dare a Zia Pina e Cugina Lina la loro copia del libretto con le indicazioni?

Pochi compiti, dettagliate indicazioni, pianificazione.

A proposito di delega e coordinamento

Ok, forse sono un po’ troppo precisa, ma credo davvero molto nella pianificazione.

Non quella ossessiva, diciamo che mi piacere avere un ordine chiaro delle cose da fare.

Quando trovo le istruzioni per fare qualcosa, divise per punti, mi sento “al sicuro”.

Ragiono allo stesso modo quando coordino il tuo matrimonio.

Metto in fila le cose da fare, così che io e il mio team abbiamo perfettamente idea della scaletta della giornata e pure saprai sempre cosa accadrà.

Il coordinamento, inoltre, include tutta la parte di consulenza. Cioè, da quando mi confermi come tua wedding coordinator, potrai chiedermi tutti i consigli che vuoi sull’organizzazione del tuo matrimonio: sarò il tuo blog sempre disponibile!

Vuoi scoprire di più il servizio di coordinamento del matrimonio?

Compila il form qui sotto e ricevi tutte le informazioni direttamente in casella di posta elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *