BOUQUET – il complemento dell’abito da sposa

Il Bouquet è il complemento perfetto dell’abito da sposa.

Immancabile, fondamentale, sempre presente, il mazzo di fiori che si tiene in mano equivale alla borsa in un outfit quotidiano e, se ci pensi, segue le stesse regole.

Deve essere in sintonia con l’abito, con lo stile del matrimonio e proporzionato alla silhouette della sposa.
La formula matematica per le dimensioni del bouquet potrebbe essere “la dimensione del bouquet è direttamente proporzionale alla dimensione della sposa”.

Con un esempio pratico: più sei minuta, più compatto deve essere il bouquet che porterai.
Se sei alta, puoi anche concederti il classicissimo fascio di calle

GALATEO DEL BOUQUET

Il bouquet è l’ultimo dono che lo sposo fa alla sposa prima delle nozze, ma a sceglierlo è sempre la sposa, proprio perchè solo lei sa cosa sta meglio con il suo abito.
Secondo il galateo, quindi, lui paga e lei sceglie: le regole sono sempre le stesse, alla fine!

Il bouquet dovrà essere pagato dalla sposo ma fatto recapitare a casa della sposa poco tempo prima la cerimonia.

Ripetere quali sono le regole della scelta del bouquet fa sempre bene: deve essere intonato per colore e struttura all’abito e alla silhouette della sposa, meglio ancora se riprendere il tema del matrimonio e lo stile della chiesa e della sala del ricevimento.

STILE DEL BOUQUET

Il bouquet classico è rotondo e compatto e si adatta a qualunque stile di abito, sia lunghi che corto.

bouquet round

Il bouquet a cascata, anche se ormai si vede sempre meno, è adatto invece alle spose alte e slanciate, così come il bouquet voluminoso.

bouquet a cascata

bouquet ampio

Il bouquet a fascio, invece, secondo il galateo, è raccomandato per le cerimonie civili (chissà perchè poi…) magari con un abito semplice o un tailleur.

 

(Nota personalissima: l’ultima frase sul bouquet a fascio è dettata dal galateo, ma sai perfettamente che sono contrario al banale semplice tailleur o pantalone per il matrimonio in comune. Ormai non è più solo per le seconde nozze ma una valida alternativa al matrimonio religioso, quindi ognuno può scegliere di indossare quello che preferisce!)

bouquet a fascio

Il bouquet deve essere coordinato all’abito da sposa, e questo lo abbiamo dichiarato. Deve anche essere consegnato a casa alla sposa prima che entri in chiesa.

QUALI FIORI SCEGLIERE?

Nemmeno a dirlo, dovete assolutamente tenere conto della stagione in cui vi sposate. Alcuni fiori (esempio: tulipani e peonie) sono fiori di fine inverno/inizio primavera, quindi dimenticateveli nel caso abbiate scelto di sposarvi in piena estate.

Le rose sono la scelta più classica ma sempre la migliore, perchè resistenti e sempre elegante… sono il tubino nero dei fiori.
Infatti il bouquet, quel giorno, verrà trattato malissimo: sballottato, preso dentro, abbandonato al sole, sul tavolo, dimenticato, lanciato. Non è proprio la vita migliore per dei fiori, ma è il loro destino.

Non c’è una regola su colore e fiori: che sia monocromatico, multicolore, mono fiore o con più varietà poco conta. Deve piacere a voi e mai come in questo caso il consiglio della fiorista è importante e mai da sottovalutare. Lei conosce bene i fiori e lavorerà per fare in modo che il bouquet arrivi a fine giornata nella migliore condizione possibile.

E’ OBBLIGATORIO LANCIARLO A FINE FESTA?

E’ sicuramente una bella foto da avere nell’album ma NO, non è obbligatorio.
Se non hai piacere, se tra le tue invitate non ci sono molte single e quelle che ci sono non sono interessate al matrimonio oppure se, semplicemente, vuoi conservarlo o regalarlo personalmente alla tua migliore amica che, sai perfettamente, sta aspettando la proposta dal fidanzato!
Per qualche anno i fioristi hanno regalato alle sposeun secondo bouquet, più piccolo, chiamato appunto “da lancio”, così che l’originale poteva essere conservato. Adesso è un po’ che non lo vedo…
Come direbbe mia sorella… it’s up to you!

 

Foto dal web:
http://weddinghub.hellomagazine.com/
http://bellethemagazine.com/
http://www.bridebox.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *